Orazio Sciortino star del Galà degli Amici della Musica

Martedì 19 aprile, gli Amici della Musica “Arcangelo Speranza” celebrano i cento anni dalla fondazione. Una tappa importante che l’associazione culturale, tra quelle concertistiche la più longeva, ha deciso di festeggiare venerdì, 22 aprile, al Teatro comunale Fusco (in via Giovinazzi), organizzando il “Galà dei cento anni” che vedrà protagonista il pluripremiato pianista e compositore Orazio Sciortinoche ha inciso anche per Sony Classical e il Quintetto d’archi di Taranto composto da Carmine Scarpati e Cristina Ciura ai violini, Paolo Messa alla viola, Giuseppe Grassi al violoncello e Hsueh-Ju Wu al contrabbasso. La serata, durante la quale si ascolteranno musiche di Mendelssohn (Concerto il la minore per pianoforte e orchestra d’archi), Mozart (La piccola serenata notturna) e dello stesso Sciortino, al quale è stato commissionato per l’occasione un pezzo inedito (Salterello per quartetto d’archi), verrà introdotta dal musicologo Lorenzo Mattei, direttore artistico del Giovanni Paisiello Festival, manifestazione con la quale ogni anno gli Amici della Musica “Arcangelo Speranza” celebrano il grande operista tarantino.

AMICI DELLA MUSICA: LA STORIA
Chi volesse ripercorrere i cento anni di storia dell’associazione, oggi può ricavare una miriade di informazioni dall’archivio storico consultabile online sul sito degli Amici della Musica. Un archivio denso di notizie, costantemente aggiornato, con i dettagli riguardanti non solo i concerti della stagione concertistica (oltre milletrecento, sino ad oggi), ma anche gli appuntamenti del Giovanni Paisiello Festival e del Concorso pianistico “Speranza”. Il certosino e paziente lavoro di raccolta e pubblicazione online è stato realizzato da Claudio Taranto partendo dalla dettagliata cronologia realizzata dallo storico della musica, Dino Foresio. Info e prevendite: 099.7303972 e 329.3462658. L’acquisto online è sul circuito liveticket.it e tramite il sito www.amicidellamusicataranto.it. Costo biglietti: 10 euro.

Dalla letteratura alla poesia, alla musica e all’economia: nuova veste per “L’Arengo”

Fresco di stampa è nelle nostre mani l’ultimo in ordine di tempo (ma non ultimo per importanza numero de I Quaderni de L’Arengo nella sua solita, sobria ed elegante veste tipografica curata, come sempre da par suo, dalla Casa Editrice Scorpione di Piero Massafra. Il titolo: I contemporanei. La prestigiosa rivista, come è noto, è […]

MAP: ospiti internazionali alla II edizione del Festival. Arriva anche John Rutter

«È sempre più evidente che il welfare culturale abbracci una quantità di competenze sempre più ampie. È vero per l’intera Puglia, ma soprattutto per Taranto che mette al centro dei suoi interessi una ricca programmazione culturale, facendo di questo un modello di sviluppo alternativo: confermata la strategia sul mare come grande attrattore, la città punta […]

Eva Degl’Innocenti lascia il MArTA

Dopo sei anni e mezzo Eva Degl’Innocenti lascerà la direzione del museo archeologico di Taranto. La direttrice che ha ‘svecchiato’ l’immagine (e non solo) di quello che oggi si chiama MArTA infatti guiderà i Musei Civici di Bologna. Prima dell’arrivo a Taranto Degl’Innocenti aveva diretto il museo di Corseul in Francia. Per la guida dei […]

Pierri e Alda Merini: l’importanza della loro poesia tra luci e ombre

Si è svolta con successo la serata di poesia su Michele Pierri e Alda Merini, organizzata da Mario Guadagnolo alla Biblioteca Acclavio, nell’ambito delle iniziative de “I giovedi letterari della Biblioteca Acclavio”. Un pubblico interessato e attento ha preso parte all’appuntamento che ha visto anche la presenza di due dei numerosi figli di Pierri, Lucio […]