x

x

Da New York ecco Joe T Vannelli

House ed elettronica lo hanno reso famoso in tutto il mondo e domani, 9 agosto, sale alla consolle del “Bar8”, allo Yachting Club (San Vito): è Joe T Vannelli, dj che da Taranto, sua città natale, è approdato nei migliori locali iniziando, nel 1977, la sua lunga carriera in una discoteca dell’epoca milanese, “Si o Si”.
Dalle radio private Vannelli ha condotto diversi programmi dedicati alla dance ed ha studiato anche come attore al CTA, appassionandosi al doppiaggio per prestare, poi, la sua voce a soap opera e cartoon, diventando voce ufficiale di “Johnatan dimensione avventura” e “Grand Prix” sulle reti Mediaset.
Come dj è stato resident per più dieci anni della discoteca “After dark” di Milano (1980/1991), mentre dal 1991 diventa resident di diversi party/rave come TuttiFrutti, Exogroove, New York Bar arrivando, nell’autunno del 2000, a creare la propria one-night Supalova Club, al Tocqueville di Milano, per poi chiudere allo Shocking e riprendere di nuovo al Tocqueville, nella stagione 2012/2013. L’appuntamento è divenuto, in breve tempo, tra quelli di riferimento nel panorama house italiano, anche grazie al tour estivo e invernale a spasso per la penisola e, nel 2012, al Sankeys di Ibiza.
Al primo singolo, “Don’t deal with us”, uscito nel 1989 ed entrato subito nella classifica UK dance, ne seguono altri , oltre a collaborazioni come Joe T Vannelli (Asha remix, remix per il gruppo Banderas, Joe Roberts, Bobby Brown ecc).
Nel 1993 sarà la volta del singolo “Play with the voice”, con la partecipazione vocale di Csilla con la quale pubblica, successivamente, nel 1995, “Voices in harmony”.
“I’m the fire”, “Play with Vannelli” e “Night in Budapest” gli altri brani che portano la sua firma.
Il 2004 è l’anno di pubblicazione di “Who fucked the dj?”, il primo album di Joe. Disco che contiene sia nuove produzioni, sia vecchi successi. Nel 2009 Vannelli pubblica il suo secondo album.
Open act: Dario Lotti, il dj che lega il suo nome al Guendalina di Lecce, locale culto in Italia che ogni anno ospita, nella stagione estiva, i migliori dj internazionali.
Dario ha avuto modo di suonare con nomi del calibro di Little Louie Vega, Deep Dish, T. Humphries, D. Morales, F. Knuckles, Sato, solo per citarne alcuni.
Start ore 23,30.
Ticket d’ingresso: euro 10,00 + euro 3,00 prevendita.
Art director: Attilio Capilli.
Info: 340:1840460 – 328:32-80776.

Angelina Jolie nel nostro “week end”

Angelina Jolie in Valle d’Itria, proprio a Martina Franca: è lei, l’attrice e regista statunitense, la protagonista di copertina dell’inserto “Week end”, oggi all’interno del nostro giornale. Dodici pagine dedicate agli eventi dell’estate pugliese, una guida per conoscere date e luoghi di spettacoli, concerti, mostre, incontri culturali o di semplice svago per trascorrere in allegria […]

“Essencials”, il nuovo album del tarantino Daniele Ippolito, irlandese di adozione

“Essencials” è un album di musica elettronica fuori dal tempo creato da Daniele Ippolito, un artista decisamente originale. Pugliese d’origine e cittadino del mondo (originario di Taranto vive a Dublino, in Irlanda) ha 28 anni e propone un viaggio musicale in 6 intensi brani molto diversi tra loro. Il disco è disponibile su K-Noiz, su […]

In un libro la storia di Solieri e del rock‘n’roll

«Narrare la storia di Maurizio Solieri, in un certo senso, vuol dire addentrarsi nelle vicende della più bella storia rock italiana, però da un punto di vista diverso perché, come in ogni storia, le prospettive appaiono differenti a seconda dei punti di osservazione». Lo ha rivelato Massimo Poggini a proposito della nuova edizione aggiornata con […]

Sons of Kemet live nella notte delle stelle

LOCOROTONDO – Si apre con i Sons of Kemet l’edizione 2022 dell’atteso Locus Festival: il primo appuntamento con la rassegna è in programma il 10 agosto, alla Masseria Ferragnano. Nella notte delle stelle, dunque, fra le stelle più luminose ci sarà il formidabile quartetto londinese con Shabaka Hutchings, Theon Cross, Edward Wakili-Hick e Tom Skinner […]