16 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Ottobre 2021 alle 15:54:00

Il municipio di Ginosa
Il municipio di Ginosa

Sarà una partita a quattro a Ginosa, uno dei 1157 comuni italiani chiamati al voto, nonchè uno dei nove in provincia ionica. Nella cittadina delle gravine e del mare si sfideranno il sindaco uscente, il giovane Vito Parisi, espresione del Movimento 5 Stelle, due esponenti del centrodesta, Patrizia Ratti di Forza Italia, unico candidato sindaco donna, Raffaele Calabrese espressione di Fratelli d’Italia e Lega di Salini (il centrodestra si presenta diviso). E ci sarà anche un esponente storico del centrosinistra jonico, il dottor Paolo Costantino, già sindaco di Ginosa negli anni Novanta.

Costantino è stato il primo sindaco di Ginosa eletto direttamente dal popolo in occasione delle consultazioni del 1993, con l’entrata in vigore della legge n. 81 varata proprio quell’anno. Complessivamente saranno in campo, a sostegno dei quattro candidati, 10 liste e 156 candidati aspiranti alla poltrona di consigliere (o di assessore) comunale. Turismo, agricoltura, centro storico, sviluppo, pianificazione urbanistica (il Pug è stato approvato di recente dalla Regione), con una particolare attenzione alla riqualificazione di diverse zone del territorio, soprattutto di quelle a rischio idrogeologico, sono i principali temi della campagna elettorale. Temi al centro di interventi e comizi consentiti, come è noto, fino alla mezzanotte di venerdì 1° ottobre, per lasciare poi agli elettori la classica giornata di riflessione del sabato, alla vigilia dell’apertura delle urne, domenica 3 ottobre (chiusura lunedì 4 alle 15). La campagna elettorale delle comunali di Ginosa ha visto avvicendarsi esponenti della politica nazionale, quasi tutti del Movimento 5 Stelle, a cominciare dal leader dei pentastellati, l’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte, a Ginosa nelle scorse settimane per sostenere la ricandidatura del sindaco uscente Parisi. Sui social, invece, sono presenti gli endorsment in favore degli altri candidati, come Calabrese, per il quale ha realizzato un video anche la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Il tutto per il primo turno che potrebbe essere una delle due partite necessarie per il risultato definitivo.

 

Raffaele Calabrese

foto di Raffaele Calabrese
Raffaele Calabrese

Raffaele Calabrese, ingegnere, i Ginosa, è sostenuto dalle liste “Forza Ginosa & Marina”, Lega e Fratelli d’Italia. Il professionista è alla sua seconda candidatura a sindaco di Ginosa dopo quella delle precedenti consultazioni, nel 2016. Sulla sua pagina Facebook ci sono gli endorsement della sua candidatura di Giorgia Meloni e Matteo Salvini.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Paolo Costantino

foto di Paolo Costantino
Paolo Costantino

Paolo Costantino, 63 anni, medico, specialista in malattie dell’apparato digerente. Candidato sindaco sostenuto dalle liste Due Torri e Con Ginosa e Marina di Ginosa. Ha alle spalle esperienze politiche come consigliere regionale e come sindaco di Ginosa. E’ stato sindaco per due mandati consecutivi, dal 1993 al 1997 e dal 1997 al 2001.

 

 

 

 

 

Vito Parisi

foto di Vito Parisi
Vito Parisi

Vito Parisi, 35 anni il prossimo 31 ottobre, è un tecnico, ingegnere edile. Sindaco uscente di Ginosa, Parisi è stato eletto a giugno del 2016 al ballottaggio. Punta alla riconferma e al secondo mandanto col sostegno di due liste, quella della sua forza politica di appartenenza, il Movimento 5 Stelle e la lista “Perbene Ginosa”.

 

 

 

 

 

 

Patrizia Ratti

foto di Patrizia Ratti
Patrizia Ratti

Patrizia Ratti, 41 anni, avvocato civilista, consigliere comunale uscente, esponente di Forza Italia, in quest’ultima legislatura nelle file dell’opposizione. La sua candidatura è sostenuta dalle liste, “Patrizia Ratti Sindaco”, Forza Italia – Berlusconi per Patrizia Ratti e Azzurro Marinese (Ratti Sindaco).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche