17 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Maggio 2021 alle 17:53:40

Cattedrale di San Cataldo a Taranto
Cattedrale di San Cataldo a Taranto

«Carissimi, è con grande gioia e profonda gratitudine che annuncio all’intera comunità il Giubileo per i 950 anni del ritrovamento del corpo di San Cataldo e della ricostruzione della Cattedrale». A dare l’annuncio è stato l’arcivescovo di Taranto mons. Filippo Santoro. «È una ricorrenza che ci ricorda l’immensa ricchezza della fede, dell’appartenenza alla Chiesa diocesana, della fedeltà perenne di Dio verso il suo popolo – spiega l’arcivescovo – Ancora nel bel mezzo dell’emergenza sanitaria vogliamo proseguire energicamente la missione cristiana in questa terra benedetta da Dio attraverso il patrocinio del Santo Patrono.

Il Giubileo sarà indetto il 30 aprile alla presenza del Capitolo Metropolitano, dei reverendi Parroci e di una rappresentanza dei laici dell’Arcidiocesi. Per concessione del Santo Padre Francesco, da quella data fino al 10 maggio del 2022 sarà possibile ricevere il dono dell’indulgenza plenaria nella nostra Basilica alle condizioni solite. Le restrizioni, che speriamo di vivere solo in questa prima parte del Giubileo, ci portano a vivere ancor più il carattere penitenziale e di conversione, con un crescendo che speriamo lungo questo percorso ci porti lontano da questa pandemia. Così come la ricostruzione del Duomo – evidenzia mons. Santoro – tracciò l’inizio della ripartenza, per noi queste celebrazioni segnino l’avvio di una nuova primavera. Vogliate prendere visione del programma, partecipare spiritualmente anche attraverso i canali di diffusione perché presto possiate venire in Cattedrale come pellegrini e devoti di San Cataldo. Vi benedico di cuore e auguro alla Chiesa di Taranto un fruttuoso Giubileo».

IL PROGRAMMA.
Venerdì 30 aprile
– San Cataldo è in mezzo al suo popolo – 18.30 Liturgia della Parola presieduta da Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto e ostensione delle reliquie del Santo Patrono. Indizione del Giubileo. Partecipano i parroci dell’arcidiocesi e la consulta delle aggregazioni laicali. Si accede alla celebrazione solo con il pass.

Sabato 1 maggio – San Cataldo, conforto di chi soffre – 18.30 celebrazione eucaristica presieduta dal Mons. Alessandro Greco, Vicario generale dell’Arcidiocesi di Taranto. Partecipano Legio Mariae, Cursillos di Cristianità, Movimento dei Focolari, Movimento di Rinascita Cristiana, L’Ora di Gesù.

Domenica 2 maggio – San Cataldo, pastore generoso – 18.30 celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Emanuele Tagliente, Arcidiacono del Capitolo Metropolitano. Partecipano Istituto Secolare Servi della Sofferenza, Apostolato della Preghiera, Gifra, Ofs, Terz’Ordine dei Minimi.

Lunedì 3 maggio – San Cataldo, soccorritore dei miseri – 18.30 celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Emanuele Ferro, parroco della Basilica Cattedrale. Partecipa la comunità della Cattedrale.

Martedì 4 maggio – San Cataldo, evangelizzatore instancabile – 18.30 concelebrazione eucaristica presieduta da Mons. Pietro Maria Fragnelli, vescovo di Trapani. Partecipano Comunità GesùAma, Comunità Gesù Risorto, Comunità Maria, Rinnovamento nello Spirito Santo, Servi di Cristo Vivo, Volontariato Vincenziano, Convegno di Cultura Maria Cristina.

Mercoledì 5 maggio – San Cataldo, padre nella fede – 18.30 concelebrazione eucaristica presieduta da Mons. Angelo Raffaele Panzetta, arcivescovo di Crotone – Santa Severina. Partecipano Azione Cattolica, Fuci, Università cattolica e Scuola Cattolica, Acli, Unitalsi, Csv.

Giovedì 6 maggio – San Cataldo, sostegno delle famiglie – 18.30 concelebrazione eucaristica presieduta da Mons. Salvatore Ligorio, arcivescovo Metropolita di Potenza – Muro Lucano – Marsico Nuovo. Partecipano Cammino Neocatecumenale, Agesci, Masci.

Venerdì 7 maggio – San Cataldo, uomo di Dio – 18.30 concelebrazione eucaristica presieduta da Mons. Benigno Luigi Papa, arcivescovo emerito di Taranto. Partecipano le confraternite dell’Arcidiocesi.

Sabato 8 maggio -San Cataldo, pellegrino del Vangelo – 17.30 Liturgia della Parola presieduta da Mons. Filippo Santoro, arcivescovo metropolita di Taranto. Consegna del simulacro del Santo Patrono alle Autorità Cittadine. Giubileo delle Amministrazioni locali dei comuni dell’Arcidiocesi. Si accede alla celebrazione solo con il pass

Domenica 9 maggio – San Cataldo, sostegno ai tribolati – 18.30 concelebrazione eucaristica presieduta da Mons. Filippo Santoro, arcivescovo metropolita di Taranto con la partecipazione dei presbiteri che celebrano il 50° e 25° anniversario di ordinazione presbiterale. Partecipa Comunione e Liberazione.

Lunedì 10 maggio – Solennità di San Cataldo, Vescovo Patrono della Città e dell’Arcidiocesi di Taranto. Sante Messe alle 9.30 e alle 12. Alle ore 11 commemorazione dell’Invenctio Corporis Sancti Cataldi presieduta da Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto; 17.30 Secondi Vespri della Solennità con la partecipazione del Capitolo Metropolitano; 18.30 Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto con la partecipazione dei Vescovi della Metropolia. Si accede alla celebrazione solo con il pass.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche