21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Giugno 2021 alle 19:30:12

foto di Le Frecce Tricolori a Taranto per SailGP
Le Frecce Tricolori a Taranto per SailGP

Dalle scie d’acqua dei catamarani più veloci di sempre, alle scie nel cielo degli aerei italiani più iconici nel mondo. Le Frecce Tricolori – la pattuglia acrobatica nazionale – sorvoleranno Mar Grande e Taranto nella prima giornata di gare di SailGP, il prossimo 5 giugno. Allo spettacolo in acqua, quindi, si sommerà quello nel cielo, grazie alla disponibilità dell’Aeronautica Militare. Il capo di gabinetto del Comune di Taranto, Mattia Giorno, ha definito gli ultimi dettagli del sorvolo con i vertici regionali dell’arma azzurra a Gioia del Colle, nella sede del 36esimo Stormo.

La presenza delle Frecce Tricolori è un traguardo voluto e cercato dal sindaco Rinaldo Melucci, che così ha arricchito il colpo d’occhio che offrirà Taranto a inizio giugno. «Non vediamo l’ora di vivere queste emozioni – il commento del primo cittadino -, di condividerle con i nostri concittadini. Grazie all’Aeronautica, che ha saputo esprimere in maniera così eccezionale la sua vicinanza alla città, vedremo il tricolore stagliarsi nel cielo tarantino e specchiarsi nel mare dove gli otto equipaggi di SailGP si sfideranno. Dobbiamo abituarci a questa bellezza: Taranto è tornata e sarà sempre più teatro di grandi eventi». Intanto, sono sbarcati i container dei catamarani volanti F50 che si sfideranno a Taranto il weekend del 5 e 6 giugno nell’Italy Sail Grand Prix, il secondo degli otto eventi previsti dalla stagione 2 di SailGP. E, mentre iniziano i lavori di assemblaggio delle imbarcazioni, fervono i preparativi anche per ‘Inspire’, il programma di iniziative collaterali che SailGP dedica ai territori toccati dal circuito per lasciare un’eredità positiva alle generazioni future.

Attività di apprendimento, esperienze formative e competizioni veliche inizieranno il 28 maggio, una settimana prima del grande evento che rilancerà l’immagine di Taranto nei tanti paesi del mondo in cui le regate saranno trasmesse. In particolare, il 28 e 29 maggio i ragazzi di diverse scuole del territorio parteciperanno a ‘Inspire Learning’, assistendo a una presentazione online di SailGP che svelerà le tecnologie di punta usate a bordo dei catamarani F50. Inoltre, tre organizzazioni locali presenteranno le loro attività con impatto positivo sull’ambiente e sulla comunità tarantina: si tratta di Plasticaqquà (progetto di cittadinanza attiva che promuove azioni di sensibilizzazione ambientale tra cui, dal 2013, la raccolta volontaria dei rifiuti da spiagge e litorali), Ammostro (progetto di serigrafia naturale) e Jonian Dolphin Conservation (organizzazione di tutela ambientale impegnata nel Dolphin & Whale watching sostenibile per osservare, studiare e tutelare i cetacei del Golfo di Taranto). A preparare il terreno, sui temi del rispetto dell’eco-sistema marino, sono stati i giovani atleti di OndaBuena, il club velico di supporto ufficiale per il programma Inspire. Il circolo tarantino che si occuperà, infatti, del sostegno logistico e tecnico alla manifestazione, nei giorni scorsi ha promosso, con piccoli velisti di 8 e 9 anni, una campagna plastic free con operazioni di recupero di rifiuti in mare e la pulizia delle piccole calette sabbiose a ridosso della ringhiera della città vecchia di Taranto.

“Per noi – dichiara ancora il sindaco Melucci – SailGp è l’attuazione nello sport di quella che è la nostra visione del futuro. Competenze, professionalità, talenti, giovani generazioni, rispetto dell’ambiente. Il programma Inspire, che coinvolge i nostri ragazzi e li mette a diretto contatto con i grandi professionisti e con le realtà che hanno messo in pratica le best practice in tema ambientale, diventa una opportunità che siamo felici di poter garantire. Ne approfitto per ringraziare le associazioni tarantine che si sono messe a disposizione, dai volontari di Plasticaqquà a quelli di Ammostro e i nostri partner in mare, gli amici della Jonian Dolphin. Con tutti loro stiamo disegnando una nuova idea di Città nel presente perché per il futuro abbiamo in mente davvero grandi cose”. Col programma ‘Inspire Racing’, invece, sono stati selezionati, fra circa 40 candidati, i 10 giovani velisti e veliste che dal 2 al 6 giugno si affronteranno d’Italia in regate a bordo delle derive singole a foil ‘Waszp’ davanti alla Rotonda. Un’altra iniziativa rivolta ai giovani del territorio è ‘Adotta un club’, con la quale gli otto team nazionali che si sfideranno sul Mar Grande e altrettanti club velici e associazioni del territorio daranno vita a un gemellaggio. Saranno le sezioni di Taranto e Castellaneta della Lega Navale Italiana, il Circolo Velico Alto Jonio, il Circolo Velico Azimut, lo Sporting Club Pulsano, Circolo Wind Surf Taranto, Ondabuena e la Jonian Dolphin Conservation a partecipare a questa iniziativa; grazie ad essa, oltre a vedere il logo del proprio circolo velico sui catamarani volanti, i ragazzi dei circoli potranno fare un tour virtuale nelle imbarcazioni, dialogare e chiedere consigli agli atleti dei team gemellati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche