23 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Settembre 2021 alle 21:06:00

News Spettacolo

Festival Cinzella: arrivano gli inglesi Idles

foto di Gli Idles
Gli Idles

«Se lo scorso anno la parola d’ordine era resistere e trasformare il problema in opportunità, quest’anno il nostro sguardo sarà proiettato su un futuro che vogliamo conquistare a tutti i costi. Il nostro futuro si chiama libertà: dalla pandemia, dalla paura, dal disfattismo. Lavoriamo a un’idea di Cinzella Festival che sia esorcizzante e di buon auspicio. Faremo come se ad agosto potremo ballare e divertirci come facevamo prima della pandemia. Se il destino baro ci rimetterà i bastoni fra le ruote, saremo sempre in tempo a tornare indietro e a correre ai soliti ripari, ormai lo sappiamo fare bene. La cosa più importante, però, è che questo fottutissimo virus non vinca mai su Cinzella. Let’s rock»: con queste parole Michele Riondino, direttore artistico del “Cinzella Festival”, torna a parlare del grande evento dedicato a musica e cinema, nel 2021 alla sua quinta edizione, in programma dal 10 al 15 agosto alle Cave di Fantiano, a Grottaglie.

Intanto l’associazione culturale “AFO6 – Convertitori di idee” annuncia il nome dei primi protagonisti internazionali: si tratta degli “Idles”, la band post-punk inglese. In Italia il gruppo arriverà il 15 agosto per esibirsi sul palco del Festival e per riproporre, dal vivo, il nuovo album dal titolo “Ultra Mono”, uscito lo scorso 25 settembre per Partisan Records, consacrandoli al grande pubblico come una delle realtà più importanti, nuove e cool del panorama internazionale odierno. Negli ultimi due anni gli Idles hanno confermato le intenzioni e il successo del debut album “Brutalism” (2017, Balley Records) con il successivo “Joy as an act of resistance” (2018, Partisan Records) e il relativo tour mondiale. Quella che per The Line Of The Best Fit era già dagli esordi “one of the most exciting British bands right now” è stata capace di andare oltre le aspettative di pubblico e critica, affermandosi come icone dello scenario punk internazionale. A Beatiful Thing: Idles Live at Le Bataclan, uscito il 6 dicembre 2019, ha poi catturato le vibrazioni e l’atmosfera del loro concerto in un luogo altrettanto iconico: una gemma capace di impreziosire un percorso discografico già illuminante.

Registrato a Parigi e prodotto da Nick Launay (Nick Cave, Yeah Yeah Yeahs, Arcade Fire) e Adam ‘Atom’ Greenspan (Anna Calvi, Cut Copy), con l’aggiunta di ulteriori effetti di Kenny Beats (FKA Twigs, DaBaby, Vince Staples), il suono di Ultra Mono è stato costruito per catturare il feeling di un album hip hop. Attraverso le dodici tracce brutalmente rilevanti, la band raddoppia gli scherni al vetriolo e i commenti sociali presenti nei lavori passati affrontando temi di presenza attiva, inclusività, classe sociale, disuguaglianza di genere, nazionalismo, comunità e mascolinità tossica, che rimangono sempre più attuali. “Ultra Mono” include la voce di Jehnny Beth (Savages) e i contributi di ospiti come Warren Ellis (Nick Cave and the Bad Seeds), David Yow e Jamie Cullum. Biglietti in vendita solo su DICE.fm, piattaforma di ticketing e discovery inglese, ora anche in Italia. Costo del biglietto: euro 35 + d.p. Abbonamento. euro 70 + d.p. Info: www.cinzellafestival.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche