14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Aprile 2021 alle 15:33:31

Cronaca News

Piazzale Bestat: progetto da oltre un milione di euro

foto di Piazzale Bestat
Piazzale Bestat

Piazzale Bestat: via libera dalla giunta Melucci al progetto da 1,5 milioni. La giunta guidata dal sindaco Rinaldo Melucci ha approvato il progetto definitivo per i lavori di miglioramento funzionale e riqualificazione di piazza Dante.

L’area, nota a tutti i tarantini come piazzale Bestat, è già stata oggetto di un intervento che si è concentrato nei pressi della rinnovata biblioteca Acclavio, coinvolgendo anche le rampe di accesso alla sede stradale sottostante e il sistema di scolo delle acque piovane. «Con questo ulteriore investimento, che ammonta a 1,5 milioni di euro – ha spiegato Rinaldo Melucci –, la nostra amministrazione punta a completare la riqualificazione del piazzale che si candida, in questo modo, a diventare un polo di aggregazione ludico-sociale, in coerenza con tutti gli interventi di riqualificazione che stanno interessando l’intero tessuto urbano». «Effettueremo interventi di manutenzione straordinaria e di riqualificazione funzionale – ha aggiunto l’assessore ai lavori Pubblici Francesca Viggiano –, avendo particolare attenzione per la sicurezza di chiunque frequenti l’area.

Ci occuperemo anche degli assi stradali e delle sedi pedonali che attraversano il piazzale, infatti, i primi coinvolti nel nuovo sistema di trasporto pubblico delle linee BRT e, i secondi, ossatura del Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile». Intanto, una nuova misura per cittadini e famiglie in difficoltà a causa del Covid arriva dal riparto di alcune somme provenienti dal fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione. L’amministrazione comunale recependo le disposizioni del Governo, ha pubblicato il bando per l’assegnazione di questi contributi integrativi, meglio noti come fondi Fincovid. «Le somme saranno assegnate a sportello, previa valutazione dei requisiti – ha spiegato l’assessore al Welfare Gabriella Ficocelli –, secondo l’ordine di arrivo delle domande: ogni beneficiario potrà ottenere un importo pari al canone di locazione versato per i mesi di marzo, aprile e maggio, comunque non superiore a mille euro e fino a esaurimento dei fondi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche