27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 21:58:00

foto di Il presepe allestito nella Chiesa Madre di Carosino
Il presepe allestito nella Chiesa Madre di Carosino

CAROSINO – Nel periodo natalizio si sa è il presepe, realizzato effettivamente in ogni dove, a farla da padrona insieme all’albero decorato. Non esiste praticamente abitazione alcuna, negozio o attività commerciale pubblica o privata che dir si voglia, in cui non faccia bella mostra di sé il presepe in questo tempo. In tutt’Italia poi e nel nostro Sud in maniera particolare, la presenza della grotta della natività con aggiunta di pastorelli e statuine varie non solo ci ha tenuti indaffarati, ma ha provveduto a farci respirare quell’aria di festa che coinvolge praticamente tutti: bambini soprattutto, ma anche giovani e anziani.

L’opera presepistica, che vanta tra l’altro veri e propri maestri-artisti del settore, risveglia inoltre nella stragrande maggioranza di chi l’ha costruita personalmente, quella sorta di volontà mai sopita di stupire e meravigliare un po anche tutti coloro che la osservano: oltre alla propria famiglia, si passa ai parenti ed amici che ci fanno visita, ai dirimpettai o conoscenti ai quali piace semplicemente vedere i presepi. In un momento come quello che si sta vivendo a causa della pandemia in corso, dove sarà piuttosto raro riuscire a vederrsi nei giorni di festa, il presepe di ogni casa non arriverà più a strappare allora quel sorriso a tutto viso a chi ci visiterà.

Ma il presepe non può certamente finire lì senza mandare, cioè, anche agli altri quella particolare sfida giocosa del proprio capolavoro realizzato. Per sopperire a tutto questo sono state trovate, allora, in questo Natale 2020 altre forme nuove di partecipazione alla visione dei presepi. Come ha fatto ad esempio l’Amministrazione comunale di Carosino la quale, nell’ottica del continuità di questa tradizione e soprattutto per valorizzare la costruzione dei presepi “casalinghi”, ha persino indetto un concorso presepistico online. Un’apposita Giuria Tecnica composta da tre esperti del settore, esaminerà le diverse opere pervenute che saranno sottoposte alla valutazione in forma anonima. Tutte le foto saranno inserite sulla pagina Facebook del Comune di Carosino oltre che sul sito istituzionale www. comune.carosino.ta.it dove, dal 22 dicembre 2020 al 7 gennaio 2021, sarà possibile visionarle. Due i premi in palio per l’occasione che saranno assegnati: il primo andrà al vincitore come Miglior Presepe (determinato dalla Giuria Tecnica) e la relativa foto sarà inserita nel mese di dicembre del calendario 2022 realizzato dall’Amministrazione Comunale; il secondo premio, intitolato eduardicamente “Te piace o’Presepe?”, sarà invece assegnato alla foto del presepe che avrà raccolto il maggior numero di like sulla pagina Facebook del Comune di Carosino.

L’iniziativa del Comune di Carosino, denominata “PresepiAMO”, appare con tutti i crismi della istituzionalità, godendo persino di un’apposita delibera di Giunta (144/2020) nonché della determina del Servizio Cultura (n. 1025/2020). Tutto come si diceva prima si svolgerà online con invio del proprio contest fotografico sul presepe realizzato, unito a un’apposita domanda, all’indirizzo email comune.carosino@legalmail.it entro e non oltre le ore 12 del 18 dicembre 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche