24 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Settembre 2021 alle 21:49:00

News Provincia di Taranto

Il libro di padre Rinaldo Paganelli sul tempo sospeso del Covid

foto di Padre Rinaldo Paganelli
Padre Rinaldo Paganelli

“Rinascerai. Il tempo sospeso dal Covid-19” è l’ultimo lavoro in ordine cronologico di padre Rinaldo Paganelli, per le edizioni La Meridiana. L’opera uscita proprio in questi giorni, rappresenta une vera e propria riflessione del sacerdote dehoniano, sull’esperienza prolungata a causa del confinamento da Covid-19 che, indubbiamente, ha segnato un po’ tutti e in particolare la comunità cattolica.

Le vicende umane vissute durante il lockdown, sono infatti a conoscenza di tutti perché tutti, bene o male, ne siamo stati spettatori o attori allo stesso tempo. La meditazione che don Paganelli introduce nel suo lavoro, ci invita sostanzialmente a riflettere su quella che lui chiama “la memoria grata”. Una memoria che, attenzione, non è ricerca di ciò che abbiamo perso in questi mesi, cioè l’andare in giro per shopping o fermarci a un bar con gli amici e via discorrendo.

Nossignore. Il ricordo di cui ci parla padre Rinaldo, è qualcosa di “grato”, che bisogna imparare per gratitudine e che ci permette nel tempo, grazie alle esperienza maturate quotidianamente (anche quelle buie e negative), di arrivare alla profondità del cuore. Una profondità d’animo nel cui corpo intrinseco può leggersi la presenza di Dio, come sua dimora mistica. Non un semplice ricordo nostalgico, quindi, ma una intimità talmente intima da permettere al lettore di trovare risposte a quelle domande dovute all’essere stato impastato, in quei giorni terribili, tra la paura di uno sconcertante dolore e la gratitudine della speranza.

Si avverte allora nel testo dell’autore, quel contrasto drammatico vissuto personalmente in questo tempo, tra l’esperienza umana e quella di ministro della Chiesa. Una difficoltà causata soprattutto dall’assenza prolungata di celebrazioni liturgiche ed eucaristiche, che ha interessato praticamente non solo tutti i religiosi ma anche molte persone di fede. Ebbene per padre Rinaldo Paganelli questo tempo di Covid-19 non è stato un tempo andato perduto ma, al contrario, di rinascita. L’esperienza del religioso, infatti, è stata una sorta di consapevolezza della realtà di un periodo al quale, in fondo in fondo, dobbiamo non solo gratitudine ma anche per certi versi anche nuove meditazioni.

Certo se ci si sofferma alle sole difficoltà provocate dal virus, si fa fatica a scorgere il germoglio nuovo del cambiamento di cui, questo tempo “sospeso”, è stato comunque portatore. Un tempo epidemico segnato sicuramente da una drammatica contaminazione virale, ma anche un tempo di altri “contagi” fatti di emozioni e pensieri positivi: fermarsi non solo a riflettere, ma anche confrontarsi serenamente con la fede nel profondo del cuore. “Rinascerai, titolo di questo libro – scrive alla fine padre Rinaldo – l’ho sentito come augurio per tutti quelli che hanno avuto difficoltà” nel tempo della pandemia. Infine va sottolineato che il libro si avvale anche di una egregia prefazione curata da mons. Valentino Bulgarelli, preside della Facoltà Teologica e direttore dell’Ufficio Catechistico della CEI. (“Rinascerai. Il tempo sospeso dal Covid-19”, ed. La Meridiana, Collana Paginealtre, ppgg. 120, Euro 13,00, dicembre 2020).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche