21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 09:30:12

News Provincia

Massafra, «Raggiunti grandi risultati nonostante l’anno terribile»

foto di La conferenza stampa di Fabrizio Quarto
La conferenza stampa di Fabrizio Quarto

MASSAFRA- “E’ stato un anno terribile ma abbiamo scelto di portare avanti due tipi di “Città”: quella che doveva seguire l’urgenza del Covid-19 e l’altra che attendeva una serie di risultati poi dimostratisi strepitosi”. Così il sindaco Fabrizio Quarto in uno dei suoi passaggi più incisivi nella conferenza stampa di fine anno. Il primo cittadino ha iniziato il suo intervento facendo il punto sulla situazione pandemica a Massafra, il cordoglio per le famiglie che hanno perso un loro caro in seguito al Covid-19 e l’augurio ai contagiati per una loro pronta guarigione.

La notizia buona è che dal 2 gennaio è partita la campagna di vaccinazione a Massafra. Nel ringraziare la Asl e tutti coloro che sono in trincea ormai da 10 mesi, il sindaco ha invitato a recuperare le forze per proiettarsi con grande vigore nei prossimi mesi. Quarto ha ricordato anche i tanti servizi messi in atto nel periodo della pandemia (circa 650.000 euro di impegni) per far sentire vicina l’istituzione ai cittadini in un momento difficile. Il sindaco ha tracciato brevemente i risultati più importanti ottenuti nel corso dell’anno, incominciando dalla svolta sull’impiantistica sportiva (riapertura Palazzetto dello Sport, ultimazione dell’impianto “Io gioco legale” e l’avvio dei lavori allo skate park e l’investimento di circa 1 milioni di euro sullo Stadio) per poi proseguire sugli importanti interventi nell’edilizia scolastica come ad esempio l’apertura della Scuola dell’Infanzia presso la “S.G. Bosco” con il suo metodo Montessori.

L’elenco “sciorinato” da Quarto è lungo con i finanziamenti ottenuti dal CIS pari a 3 milioni di euro per rete di fogna bianca, gli interventi nel centro storico e in primis il prossimo avvio di riqualificazione del Lungovalle Niccolò Andria, il basolato in via La Terra le “Grotte Parlanti” o la realizzazione di una piazza antistante l’ex chiesa di S. Agostino. L’argomento principale del sindaco sono le opere pubbliche: 4 milioni di euro ricevuti dal CIS per rigenerare il Centro Storico con la nascita del “polo della fragilità” nella struttura di S. Benedetto o con l’acquisizione di beni abbandonati. Quarto si è soffermato sull’adozione del tanto agognato PUG che consentirà un salto urbanistico per la Città, sulla consegna dei 16 alloggi popolari, sull’acquisizione di un capannone da destinare alla filiera della cartapesta, sugli interventi per ridurre il rischio idrogeologico.

Il nostro territorio – ha continuato il sindaco – è oggi maggiormente tutelato con uno stabile 71% di RD, con una discarica ormai chiusa e con massima attenzione all’ambiente. Sindaco e assessori hanno risposto poi alle varie domande dei giornalisti sia in presenza, sia da remoto: PUG, stabilizzazione di tutti gli LSU, atteso finanziamento per i lavori al Castello Medievale, bando per il prossimo Carnevale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche