23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 15:58:51

Cultura News

Dante nelle scuole con i dipinti di Pierfranco Bruni

foto di Dante nelle scuole con i dipinti di Pierfranco Bruni
Dante nelle scuole con i dipinti di Pierfranco Bruni

SAN MARZANO S. G. – La Scuola si veste di Dante. In occasione dei 700 anni della morte di Dante Alighieri, l’Istituto comprensivo “Casalini” con il contributo del lavoro artistico e simbolico di Pierfranco Bruni realizza una Cartella di “Squarci”, “Squarci di Dante”, dedicati all’immaginario dei volti di Dante. Un lavoro completamente originale, nuovo, che si inserisce nelle proposte culturali dell’Istituto diretto da Maria Teresa Alfonso che firma la presentazione alla Cartella.

“Davanti alle immagini realizzate da Pierfranco Bruni – si legge in Cartella nella nota di Maria Teresa Alfonso – ci si immerge nella totalità dell’energia. I dipinti, che riportano il sommo poeta, sono abitati da un colore denso che riempiendo le forme danno anima all’immagine, ricercando quella dimensione che si proietta oltre il visibile. Con il suo gesto pittorico, l’autore riproduce l’energia di una spiritualità sempre in divenire, sempre in attesa, sempre dirompente, sempre rinnovatrice. Non si può capire o dare un significato a ciò che l’occhio pigro non osserva, ma nessuna arte può essere compresa, l’arte non è relazione, non è oggetto, e la pittura in particolar modo, va solo ascoltata. Bruni, con le sue “pennellate”, esprime forza ed energia nella sua ispirazione, spingendo il nostro sguardo oltre ogni dimensione, portandoci in un’atmosfera annebbiata e sospesa”.

Uno studio particolareggiato e suggestivo di una personalità che ha scavato nelle radici esoteriche, cristiane e mistiche dell’autore dell’Incipit Vita Nova pre Commedia. «Bisogna portare Dante sin dalle prime classi – sottolinea la dirigente Alfonso – ovvero dal primo ciclo, come modello di identità culturale. Questo lavoro di Pierfranco Bruni pone un legame stretto tra l’immagine, come raffigurazione e l’interpretazione. Un progetto importante che avrà anche una mostra multimediale nel corso del 2021». Il lavoro, in Cartella, è una ricchezza per tutte le scuole di ogni ordine e grado e propone una chiave di lettura artistico pedagogica proprio all’interno delle celebrazioni dantesche che l’Istituto Casalini ha inaugurato in questo primo mese dell’anno. Lo studio vede insieme la scuola Casalini, il Centro studi e Ricerche Francesco Grisi e il Sindacato libero scrittori italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche