25 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Settembre 2021 alle 07:15:05

News Provincia di Taranto

Ginosa, bando di concorso per tre agenti di Polizia Locale

foto di Polizia Locale di Linosa
Polizia Locale di Linosa

GINOSA – Il Comune di Ginosa ha approvato il bando di concorso per soli esami, per la copertura di 3 posti di “Agenti Polizia Locale” a tempo indeterminato e parziale (50%). I posti sono inquadrati nella categoria giuridica C – posizione economica C1. Sarà possibile candidarsi a partire dalla pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale prevista nei prossimi giorni. Ai sensi dell’art.1014, comma 1 e 3, e dell’art.678 comma 9 del D. Lsg. n.66/2010 con il presente concorso si determinano due unità di riserva di posto a favore dei volontari delle Forze Armate.

Tale concorso non solo permetterà di rafforzare il Corpo di Polizia Locale di Ginosa con più agenti, ma darà nuove possibilità di impiego, considerando che anche altri Comuni potranno attingere dalla graduatoria che verrà stilata, così come prevede la normativa vigente. E’ stato anche stato pubblicato il bando a fine anno per la progressione economica orizzontale riservata ai dipendenti comunali. Nel mese di maggio 2020 la Giunta Comunale aveva già approvato il Regolamento delle progressioni verticali interne. Nel 2020 la Giunta ha autorizzato, dopo attento esame e previa concertazione tra la parte pubblica e le rappresentanze sindacali, la firma del CCDI (Contratto Collettivo Decentrato Integrativo) 2018 nel mese di marzo, del CCDI 2019 nel mese di novembre e del CCDI 2020 nel mese di dicembre.

“Negli atti approvati nel 2020 sono stati destinati 28.500 euro alle progressioni orizzontali, 34.000 euro per le indennità di turno della Polizia Locale e 24.744 euro per la produttività e la Performance – ha spiegato l’assessore alla Valorizzazione delle Risorse Umane, Domenico Gigante – ma soprattutto è stato adeguato e formalizzato ogni documento che permette alle nostre risorse di rendere al meglio con un impianto normativo ed economico aggiornato. Risulta evidente come la valorizzazione delle risorse umane non sia rimasta esclusivamente una dizione innovativa della delega assessorile a me attribuita dal sindaco Vito Parisi, ma che è stata posta in essere una reale ed effettiva azione complessiva tesa a recuperare i ritardi accumulati nel passato per i contratti, che determinerà il giusto riconoscimento del lavoro di chi ha dimostrato in questi anni attaccamento al nostro Ente e che ha ottenuto schede di valutazione che dimostrano la abnegazione e la professionalità prestata nel proprio lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche