27 Febbraio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Febbraio 2021 alle 16:29:51

Cronaca News

Vanno in Tribunale con coltelli e tirapugni


Tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: cinque persone denunciate dai carabinieri. I militari della Stazione Taranto Principale, quotidianamente impegnati nei servizi di sicurezza e vigilanza all’interno del Palazzo di Giustizia di Taranto, negli ultimi giorni, in collaborazione con personale dell’Istituto di vigilanza “Cosmopol”, in distinte circostanze hanno sorpreso cinque persone che si sono presentate all’ingresso del Tribunale sdopo aver nascosto le armi bianche negli effetti personali.

I carabinieri hanno sequestrato tre coltelli a serramanico, un coltello del tipo “card-sharp” e un tirapugni artigianale. I cinque, al termine delle formalità di rito, sono stati denunciati in stato di libertà per porto illegale di armi ed oggetti atti ad offendere. La Polizia di Stato del Commissariato di Manduria, invece, ha denunciato un 24enne savese che aveva in casa hashish, due coltelli e materiale utilizzato per confezionamento delle dosi di droga. I poliziotti, nel corso dei servizi di “Comunità Sicure” predisposti dal questore Giuseppe Bellassai, hanno notato il 24enne, già noto per precedenti di polizia soprattutto in materia di spaccio, aggirarsi nel centro cittadino.La sua presenza è stata registrata in particolare nelle zone abitualmente frequentate da tossicodipendenti, spesso alla ricerca della dose giornaliera di droga. Gli agenti, dopo averlo pedinato hanno deciso di procedere ad una perquisizione nel suo appartamento ubicato in un comune vicino.

Durante il controllo sono stati recuperati due grossi coltelli, numerose dosi di hashish già confezionate e pronte per lo spaccio, due bilancini di precisione e numerose bustine di plastica usate per sigillare la dose da smerciare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche