21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 09:30:12

Cronaca News

Riprendono i rapporti tra industriali e Arcelor Mittal

ArcelorMittal
ArcelorMittal

Riprendono i rapporti fra Confindustria Taranto e ArcelorMittal. La conferma giunge dalla stessa associazione degli imprenditori in occasione dell’elezione del nuovo presidente della sezione Metalmeccanica-Navalmeccanica, Angelo Lenoci. Titolare della Stoma Engineering, Lenoci sarà affiancato da una nuova squadra che annovera Luca Palma e Fabio Greco, quali componenti aggiuntivi in consiglio generale, Chiara Bianchi (delegata per la piccola industria) e, quali componenti il consiglio direttivo, oltre alla stessa Bianchi, Domenico Abrescia, Alfredo Cofano, Giandomenico Cuscela, Carmine Di Natale, Eugenio Martucci, Domenico Montemurro, Davide Pagliara e Giovanni Virtù.

Ai lavori ha partecipato anche Am Investco Italy, società di ArcelorMittal Italia, attraverso il direttore del settore risorse umane, Arturo Ferrucci. È questo il dato più importante poiché conferma la ripresa di rapporti fra Confindustria Taranto e il suo principale associato, ArcelorMittal Italia. L’elezione di Lenoci è in realtà una riconferma, poiché era presidente uscente della sezione Metalmeccanica ora unificata con la sezione Navalmeccanica con l’obiettivo di “rafforzare e potenziare i rispettivi comparti che presentano molti punti di convergenza e – spiega Confindustria- ora conteranno su un’unica squadra altamente rappresentativa”.

La confluenza delle due sezioni, sottolinea Lenoci, esprime “comparti che a Taranto rappresentano la grande impiantistica di tradizione”. Per Antonio Marinaro, presidente Confindustria Taranto, la partecipazione di ArcelorMittal Italia ai lavori rappresenta “un segnale importante perché sancisce la ripresa dei rapporti fra l’associazione e l’azienda siderurgica. Un cambiamento confermato da una presenza diretta e autorevole di Ami all’interno della nostra associazione, così come non si vedeva da anni e come avevamo fortemente auspicato nel nostro recente incontro con l’ad Lucia Morselli”. L’ulteriore auspicio di Marinaro è che ciò rappresenti “l’avvio di un ciclo di rapporti che possano svilupparsi, rispetto al passato, attraverso un confronto più costante e diretto e quindi foriero di una più tempestiva risoluzione di qualsiasi questione dovesse presentarsi nel prosieguo del comune percorso che ci accingiamo a intraprendere, sempre e comunque nel segno della fattiva e reciproca collaborazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche