19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 07:17:57


Il CJ Taranto in fuga, Bisceglie che incassa il colpo ma non molla. È un campionato di serie B maschile davvero appassionante quello che vede i rossoblù ionici in vetta a punteggio pieno, sette successi in sette gare. “Vincere su questo campo non era cosa assolutamente facile contro un Bisceglie capace di grandi cose, abbiamo fatto una piccola impresa, per questa cosa vanno fatto i complimenti ai nostri avversari e a tutti i nostri giocatori”.

Coach Davide Olive fotografa così la vittoria pesante sul parquet dell’Alpha Pharma, un altro tassello nel mosaico ancora grande della stagione. Il CJ Basket Taranto ha archiviato il successo di Bisceglie nello scontro diretto al vertice del girone D2 di serie B Old Wild West. La classifica sorride ampiamente ai rossoblu con 7 “w” su altrettante gare ma Stanic e compagni hanno già ripreso allenamenti e preparazione in vista dell’inizio del girone di ritorno, domenica prossima sul parquet di Monopoli. Bisceglie, ad ogni buon conto, non molla. Reazione immediata: l’Alpha Pharma Bisceglie ha chiuso il suo girone d’andata col prezioso successo ottenuto sul parquet della palestra “Melvin Jones” di Monopoli. I nerazzurri del presidente Nicola Papagni si sono imposti nel recupero della sfida valida per la seconda giornata del campionato di Serie B, piegando un’Action Now! di coach Piero Millina che ha lottato su tutti i palloni mostrando di non meritare affatto l’ultima posizione in classifica. Una vittoria di carattere e pesante, sotto ogni punto di vista, quella conquistata da Chiriatti e compagni, frutto di una prestazione arcigna in un momento psicologico non semplice per il gruppo. Era necessario riprendere il percorso e i Lions non hanno fallito l’opportunità.

Coach Marinelli ha lanciato Molteni nel quintetto iniziale e proprio un canestro del giovane playmaker ha chiuso un minibreak di 7-0 che è valso il primo vantaggio significativo per gli ospiti (3-7); una fiammata di Vanni Laquintana (top scorer del match), adeguatamente supportato dal giovane lungo Stepanovic (4 assists), ha permesso a Monopoli di infliggere uno strattone (13-7, parziale di 10-0). L’Alpha Pharma non si è scomposta e anzi ha cominciato a colpire dal perimetro con Vitale e Santucci mentre Fadilou Seck, pur tirando poco, non ha fatto mancare il suo contributo a rimbalzo (10). Primo quarto pirotecnico, marchiato a fuoco dai 14 punti realizzati dal leader offensivo monopolitano, che Bisceglie saprà limitare nel resto della contesa, concedendogliene “appena” altri 9 soprattutto grazie al lavoro difensivo del suo capitano. Controsorpasso nerazzurro a inizio secondo quarto firmato da Galantino (24-26), cui i padroni di casa hanno replicato con un perentorio 9-0 toccando il +7 (anche una tripla dell’ex Mauro Torresi).

A quel punto Georgi Sirakov si è acceso, ricucendo il gap col supporto di Santucci. Bisceglie sotto di due all’intervallo lungo per merito della prestazione orgogliosa dei contendenti. Terza frazione sul filo dell’equilibrio, scandita dai canestri di Matteo Santucci e Sirakov. Una poderosa schiacciata di Seckha portato i viaggianti sul +7 (43-50) ma l’Action Now!, ancora una volta, ha capovolto il punteggio con Paparella, Vanni e Micky Laquintana (5 punti in 4 minuti di utilizzo per il più giovane dei due fratelli). Otto punti consecutivi di un determinatissimo Edoardo Maresca nei due minuti iniziali del quarto periodo, quindi ancora un Sirakov efficace in entrata e nel tiro dalla media (56-62). L’Alpha Pharma non è riuscita a prendere il largo: Stepanovic e Vanni Laquintana si sono prodigati per ricucire (62- 64) ma a quel punto un impeccabile Juan Caceres è divenuto il go-to guy dei nerazzurri, decisi a prendersi la vittoria: suo il jumper per ricacciare indietro Monopoli, suo l’acuto da sette metri per il 64-72 a due minuti dal termine, suoi i liberi della staffa. Insomma, quello tra CJ Taranto e Bisceglie sembra un duello destinato ad andare avanti: è il grande spettacolo della pallacanestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche