19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 15:35:44

Cronaca News

II carcere di Taranto è il più affollato d’Italia


Il carcere di Taranto

“Ancora un record negativo per il carcere del capoluogo jonico che si assicura il non invidiabile record di penitenziario più affollato della nazione.Infatti 630 detenuti per non più di 300 posti vuol dire aver occupato ogni piccolo ambiente in violazione delle norme europee in materia di spazio minimo per ogni detenuto”.

L’allarme lanciato dal Sappe, il sindacato autonomo di polizia penitenziaria. “Nonostante la pandemia il numero dei detenuti all’interno del carcere di Taranto è continuato a crescere senza però avere la minima possibilità di sfollamento, proprio in virtù dei protocolli per la prevenzione dell’infezione- ha affermato il segretario nazionale Federico Pilagatti- che fine hanno fatto le promesse di sfollamento fatte dell’amministrazione penitenziaria proprio al Sappe qualche mese fa , nonché del responsabile dei detenuti del Dap che hanno toccato con mano la gravissima situazione di sovraffollamento di detenuti del carcere di Taranto? Una delle motivazioni più gettonate sarebbe la territorialità della pena, poiché i detenuti devono scontare la pena in carceri prossime alla residenza dei familiari, per cui la Puglia può scoppiare, violare tutte le leggi e le sentenze della corte di giustizia europea, mentre nelle altre regioni limitrofe si potrebbero, secondo questo principio, chiudere le carceri per mancanza di detenuti.

Eppure la possibilità di poter trovare una soluzione al sovraffollamento ci sarebbe poiché nel carcere di Taranto è stato terminato il nuovo padiglione da 200 posti che non può essere aperto per mancanza di poliziotti penitenziaria- continua il segretario Pilagatti- il Sappe chiede perciò al Capo del Dap, al Ministro della Giustizia, di prendere gli urgenti provvedimenti con un vigoroso sfollamento del carcere di Taranto, oppure che si provveda con ad inviare con la massima sollecitudine presso il penitenziario del capoluogo jonico almeno sessanta agenti necessari per aprire la struttura, al fine di dare uno sfogo al sovraffollamento che non è più accettabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche