23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 07:01:48

News Provincia

Comparti C a Grottaglie, incontro con il Comune

Il Palazzo di città di Grottaglie
Il Palazzo di città di Grottaglie

GROTTAGLIE – Nuovo confronto tra amministrazione comunale e Comitato Comparti C Si è tenuto nei giorni scorsi un incontro con una delegazione dei proprietari dei terreni dei Comparti C al quale ha partecipato anche il deputato Gianpaolo Cassese.

“In un clima costruttivo di dialogo, nel quale ho ribadito che la questione Comparti e la sua risoluzione sia stata sempre fondamentale per questa amministrazione, si è discusso delle numerose criticità legate alla questione e del suo aggravarsi dagli effetti della crisi economica generalizzata, della perdita del lavoro per alcuni e dal peggioramento delle condizioni di lavoro per un numero consistente di cittadini.- sottolinea in una nota stampa il sindaco Ciro D’Alò- concordi, alla luce anche del mutato quadro socio economico, nell’intraprendere un nuovo e proficuo percorso condiviso che conduca alla stesura di nuova perizia di stima, al quale il Comitato Comparti C potrà intervenire avvalendosi di un consulente di parte. L’obiettivo è quello di accertare definitamente il valore venale dei terreni ricadenti nei Comparti C e determinare la relativa imposta Imu da applicare, attenendosi sempre ai criteri stabiliti dalla specifica normativa in materia.

Nel frattempo, con l’architetto Francesco Fuzio, incaricato dal Comune di Grottaglie per la progettazione dei sub-comparticontinua nel comunicato stampa il primo cittadino di Grottagliefiniremo un prima bozza del progetto ed una volta definitiva sarà discussa in commissione consiliare e successivamente proposta all’esame ed alla sua approvazione. Siamo un’amministrazione che non si è mai tirata indietro rispetto alla complessità della questione che si trascina da molto tempo. Abbiamo lavorato per azioni efficaci che richiedono necessariamente tempo per la loro attuazione e che purtroppo sono state rallentate dalla situazione emergenziale che affrontiamo da circa un anno. Nel 2019, con meno il 15% dei trasferimenti da parte dello Stato nei confronti dei Comuni- conlcude il sindaco Ciro D’Alò nella nota stampa- l’aumemtpo dell’accantonamento fondo crediti di dubbia esigibilità e le royalties della discarica non inserite, come per i precedenti bilanci a firma di questa amministrazione, siamo riusciti ad approvate le riduzioni per i comparti C”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche