21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 20:01:12

News Provincia

Grottaglie, tre gruppi escono dalla maggioranza

Il Palazzo di città di Grottaglie
Il Palazzo di città di Grottaglie

GROTTAGLIE – Le formazioni politiche Progetto Utòpia, Obiettivo Comune e Italia in Comune, con i relativi gruppi consiliari (che con il Partito Democratico, AttivaMente e il Comitato per l’Ospedale San Marco costituiscono “Grottaglie Noi”), sono uscite dalla maggioranza amministrativa. “I motivi sono tanti e sono cresciuti a dismisura con il tempo, incrinando i rapporti politici e, in alcuni casi, personali- si legge in una nota stampa dei tre gruppi- gli ultimi mesi sono stati caratterizzati dalla mancanza di un confronto costruttivo con il resto della maggioranza e con il Sindaco. L’indirizzo politico e programmatico di quest’ultimi è stato improntato/ modellato sulla costruzione di una evoluzione politica che ha prioritariamente escluso l’agire negli interessi dei cittadini, in totale antitesi con i temi attuali ed emergenziali che affliggono la nostra comunità, problematiche di natura socio-economica e sanità pubblica.

Non faremo mancare il nostro supporto a chi vive situazioni di difficoltà economica e sociale, mostrando senso di responsabilità verso tutta la comunità e massimo impegno all’interno dei consigli comunali nei quali, valuteremo ogni singolo argomento iscritto all’ordine del giorno votandolo, eventualmente, secondo coscienza e nell’esclusivo interesse della collettività”. Sulla questione sono intervenuti il vicesindaco Vincenzo Quaranta, l’assessore Alessandra Carbotti e i consiglieri Gabriella Miglietta e Raffaella Caso. “Preso atto dell’ennesimo comunicato in cui si evidenzia la volontà da parte di alcuni consiglieri di uscire dall’attuale maggioranza, non condividendo la decisione ed il percorso politico intrapreso, riteniamo inopportuno quanto deleterio per la cittadinanza avallare questa scelta- scrivono in un comunicato stampa- pertanto, ferma restando la completa condivisione del programma e delle scelte di questa amministrazione, del sindaco e della sua giunta esecutiva, confermiamo il pieno appoggio nel rispetto del mandato elettorale conferito dai nostri elettori.

Riteniamo altresì inopportuno, a tre mesi dalle prossime consultazioni amministrative, visto il momento storico e l’attuale pandemia in corso, apportare inutili elementi di destabilizzazione verso un’amministrazione che deve fronteggiare problematiche che minano la stabilità sanitaria, sociale ed economica. Ritenendo di dover portare avanti il buon operato sin qui svolto dall’amministrazione comunale, continueremo a lavorare nell’interesse di tutta la cittadinanza per completare tutti i progetti avviati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche