12 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Aprile 2021 alle 07:19:17


Anche questa settimana mi voglio soffermare sull’importanza che svolgono i media e, in particolare, le radio nella diffusione della cultura e della qualità musicale. A tal proposito mi fermo nella mia città natale, Taranto, per fare quattro chiacchiere con Tom Palmer Boss di Coolzone Web Radio al quale chiedo subito cosa sia oggi la Radio Web e se sia la sorella minore della Radio in Fm e cioè una sorta di palestra dove crescere i prossimi protagonisti delle grosse realtà in modulazione di frequenza. «Niente affatto», mi risponde subito. «La radio è cambiata – aggiunge – o forse non è mai cambiata, è stata semplicemente trascurata per un bel po’ di anni: se guardiamo gli ultimi dati di ascolto le Radio FM hanno perso un milione di ascoltatori.

I responsabili attribuiscono la regressione alla Pandemia, al lockdown e via dicendo… Infatti si scusano dicendo che c’è stata poca gente in giro in auto e nei negozi ad ascoltarla per l’intera giornata.Io, invece, ritengo che il vero motivo sia da attribuire al prodotto che esprimono. Dopo tutto è una regola valida in tutti i campi. Perchè quel fornaio lavora da matti, perchè? Quel ristorante è sempre pieno, perchè? La risposta è semplicemente. “il prodotto” e “il servizio”. Ed è proprio per questo motivo che le radio continuano a perdere ascoltatori: manca il prodotto, manca l’identità di ognuna di essa e manca il coraggio di osare… sono tutte uguali, tutte copia e incolla. Certo molte di esse sono anche nel web, ma in sostanza non cambia assolutamente nulla. Infatti, ripetono semplicemente nel web quello che fanno in Fm. Io credo che invece la Web Radio sia per sua natura altro: usa altra musica, altro format e parla con un altro linguaggio.

Per questo motivo ho pensato e deciso di creare una “radio” dove ad essere premiati siano gli ascoltatori e non le etichette discografiche. Una radio che abbia un carattere forte e deciso. Una radio diversa, magari definita di “nicchia”, ma che non segua sicuramente format allineati, scontati e banali. Questa è “Coolzone we radio”, una emittente web per scelta e vocazione e che dà spazio a tanti artisti che altrimenti avrebbero davvero poca visibilità. Una radio giovane, dinamica e ricca di professionisti di spessore ed esperti del settore, djs che hanno fatto la storia, producer che sono quotati sui più grandi ed importanti store di musica internazionale, speakers eccellenti che ringrazio di tutto cuore per aver sposato, dal primo istante, la proposta di collaborare, perchè hanno ritenuto valido il progetto. Noi continuiamo a credere che fare radio sia una passione, ma non solo: crediamo, infatti, che presto ci sarà una crescita esponenziale degli ascolti, dettata dalla fame di alternativa e di cultura, ci vogliono le idee e l’obiettivo sempre impresso nella mente inseguito con coerenza.

Per questo motivo non abbiamo fretta di farci conoscere e nessuna voglia di confonderci nella massa: preferiamo rimanere lontani dal gregge, distinguerci sempre e comunque a difesa della nostra identità. Ci siamo tagliati una buona fetta di pubblico con sacrificio, quel sacrificio che quotidianamente ci premia con programmi e dj set autoprodotti e selezioni musicali di tutto rispetto, curati nei minimi particolari. Basti pensare al nostro nutrito staff, a partire da Giancarlo Coppola, vera icona radiofonica e, poi, Gianpaolo Martinelli, Simon J, Marco Fratty FPI Project, Corrado presti FPI Project, Rino Busillo, Saverio (Save Ryo) Chianura, Ciro Romano, Angelo Carovigno, Vitolino Bellisario, Gigi Dj, Davide Marani, Davide Dj Pyton Tortora, Marco Cec Dj, Noil Rago, Piergiuseppe De Biasi, Aja &Claire Simon’s, JM Nogueras, Zeus Dj, Joseph Capriati, Marietto Dj, Lenny Fontana, Dany Cohiba, Desk One Dj, Jon Sweetname. Credo che non manchi nessuno se non il diretto titolare, Tom Palmer, ad orchestrare il tutto. E poi la musica, dal Funk al Groove, dal Soul all’ R’n’B, Lounge & ChillOut, ma anche Soulful, Nu-Jazz, Jazz House, Disco anni ‘70 e produzioni esclusive con i migliori produttori. Insomma, nessuna caccia della hit a tutti i costi. La differenza è tutta qui.

Direi che abbiamo davvero confezionato un prodotto buono, fatto bene ed esclusivo, direi cool». Prima di lasciarci, incuriosito chiedo dieci tracce che in radio passano di più. Su www.coolzonewebradio.it puoi ascoltare:

  1. Tom Palmer vs marco Fratty – Electric Piano Cool;
    2. Marco Fratty vs Max Jacovelli – My Love;
    3. Vito Lalinga Vi Mode Inc Project – Casablanca part one;
    4. Papik, Frankie Lovecchio – Body to body;
    5. Vi Mode Project Vito Lalinga – Miami Police Department;
    6. Todd Terry – Share Them in Every way;
    7. Classemotion – Attention,
    8. Super Hi & Neeka – Following the sun;
    9. Riccardo Cioni – In America (Luca Peruzzi & Matteo Sala Remix 2021);
    10. Black Coffee Ft Pharrell Williams – Missed Calls

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche