27 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Novembre 2021 alle 20:41:00


LIZZANO – Riapre il Ccr (Centro Comunale di Raccolta) sito sulla strada provinciale Lizzano-Sava. Dopo la chiusura avvenuta nel 2020 per alcuni lavori di adeguamento, l’area è disponibile per il conferimento di rifiuti da avviare al recupero. Il Centro di Raccolta sarà, quindi, aperto il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.00 alle 12.00.

E’ possibile conferire materiali ferrosi, vetro, ingombranti, legno, elettrodomestici, apparecchiature elettroniche, lampade al neon, pile, batterie, medicinali scaduti, toner e cartucce per stampanti, olio vegetali e minerali, piccole quantità di inerti. È d’obbligo restare in auto ed evitare assembramenti all’esterno del Ccr, prima del turno di conferimento, verrà controllata la temperatura corporea dal personale preposto. Per l’accesso, inoltre, è obbligatorio l’uso della mascherina. Non è consentito conferire rifiuti indifferenziati e rifiuti speciali (rifiuti derivanti da attività produttive di industrie e aziende) diversi da quelli assimilati agli urbani. Non è possibile conferire rifiuto organico. Le regole per prevenire il diffondersi del Covid-19 sono da considerarsi tassative.

Gli utenti, inoltre, che avranno l’esigenza di smaltire beni ingombranti, potranno usufruire anche del servizio domiciliare di ritiro su prenotazione chiamando il numero verde gratuito 800315622 (esclusivamente al piano strada). “Siamo al fianco dei cittadini – spiega l’avvocato Giulia Dicembre, team manager della Teknoservice – per avviare un percorso virtuoso legato alla raccolta differenziata. L’obiettivo, dunque, è quello di incrementare la sensibilità dei cittadini al rispetto delle regole ambientali al fine di incrementare la percentuale di raccolta”. L’assessore all’Ambiente del Comune di Lizzano, Valerio Morelli aggiunge: “Nell’ultimo periodo dell’anno la percentuale di raccolta differenziata è sensibilmente aumentata e questo è certo un valido indicatore dell’ottima gestione del centro comunale di raccolta, affidato, così come l’intero servizio di igiene urbana, alla Teknoservice. L’uso intensivo del servizio offerto dal comune di concerto con la Teknoservice aiuterà anche ad evitare gli abbandoni nelle campagne, purtroppo sono tanti. Confidiamo, quindi, in una forte responsabilità ambientale che, naturalmente, segue di pari passo il miglioramento dell’offerta per i cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche