06 Marzo 2021 - Ultimo aggiornamento il: 05 Marzo 2021 alle 18:00:25

Cronaca News

Tullio Mancino guiderà la Tecnostruttura

foto di Tullio Mancino
Tullio Mancino

Continua il percorso di rinno­vamento e rafforzamento della struttura tec­nica di Confcommercio provinciale.

«L’emergenza Covid ha reso indispensabile il ruolo dei corpi intermedi nel sistema Pa­ese, evidenziando come la rappresentanza delle imprese sia chiamata a svolgere un ruo­lo fondamentale per la crescita del sistema economico italiano. Confcommercio Impre­se per l’Italia, da qualche tempo – si legge in una nota – ha avviato al suo interno un processo di rinnovamento intervenendo sulle situazioni di criticità, in stretta sinergia con le categorie, e le organizzazioni territoriali. Confcommercio Taranto in continuità con il percorso di rinnovamento intrapreso dal na­zionale, ha avviato un cammino di raziona­lizzazione della sua organizzazione provin­ciale, delle funzioni e dei servizi, favorendo tra l’altro l’ingresso di nuove categorie e di nuove modalità di coordinamento sul terri­torio provinciale. Tutto ciò ha richiesto l’a­dozione di un nuovo modello organizzativo della struttura tecnica della Confcommercio provinciale .Compiere un salto di qualità per dare più rilevanza alle battaglie sindacali, e per dare risposte sempre più efficaci alle imprese, lavorando per la crescita dell’eco­nomia provinciale».

In quest’ottica si inserisce la nomina del nuovo direttore della Confcommercio della provincia di Taranto. Il Consiglio provincia­le di Confcommercio Taranto, accogliendo la proposta del presidente Leonardo Gian­grande, ha affidato a Tullio Mancino, già direttore tecnico della società di servizi di

Confcommercio ‘ Sistema Impresa’, la guida della tecnostruttura di Confcommercio Ta­ranto.

«La scelta di Tullio Mancino – ha affermato il presidente Giangrande, va nel segno del rinnovamento e della discontinuità: abbia­mo identificato all’interno della struttura, il profilo più idoneo a svolgere la funzione apicale, avendo avuto modo in questi anni (Mancino collabora con la Confcommercio dal 2016) di apprezzarne le doti professionali : l’investimento su una figura giovane (classe ’83) assume un valore strategico per dare impulso alle sfide che Confcommercio dovrà affrontare».

«Ringrazio il Consiglio e la Presidenza per la fiducia – ha dichiarato Mancino – consa­pevole della grande responsabilità affidata­mi. Ci attende un lavoro importante perché Confcommercio Taranto sappia essere inter­prete efficace dei bisogni delle imprese del territorio ed interlocutore credibile delle amministrazioni pubbliche e dei vari sta­keholder con cui si trova ad interagire».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche