15 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Aprile 2021 alle 19:30:02

Cronaca News

Ferimento al rione Salinella, è caccia a due motociclisti


La Squadra mobile

Si torna a sparare in città. I poliziotti della Squadra Mobile stanno dando la caccia agli autori dell’agguato a colpi di pistola ai danni di un quarantunenne. Il. ferimento è avvenuto, lunedì sera, nel rione Salinella.

L’uomo è stato subito condotto al pronto soccorso dell’ospedale Ss.Annunziata con ferite di arma da fuoco alle gambe. Gli investigatori della Polizia di Stato hanno accertato che il 41enne è stato raggiunto da due proiettili. Secondo una prima ricostruzione è finito nel mirino di due persone le quali dopo l’agguato sono fuggiti a bordo di una moto. L’uomo si trovava nel quartiere Salinella e precisamente in via Lago d’Albano ed era appena sceso dalla sua vettura insieme ad un sua amico. Alle spalle due centauri uno dei quali ha estratto la pistola e ha premuto il grilletto mirando alle gambe. Il quarantunenne è stato centrato ad entrambe le gambe e si è accasciato sul selciato, mentre gli autori del raid si sono dati alla fuga. Il suo amico e alcuni passanti lo hanno immediatamente soccorso e lo hanno condotto al nosocomio di via Bruno dove i medici lo hanno sottoposto ad un intervento chirurgico.

Ora è ricoverato con riserva di prognosi. Lunedì sera in via Lago d’Albano appena è stato dato l’allarme sono intervenuti gli investigatori della Squadra Mobile e i loro colleghi della Polizia Scientifica. Gli agenti in borghese della Questura in queste ore stanno lavorando per dare un nome e un volto agli aiutori dell’agguato a colpi di pistola. Un aiuto alle indagini potrebbe arrivare dai filmati dei sistemi di sorveglianza installati nel quartiere. Altre cinque “gambizzazioni” sono avvenute nel capoluogo tra maggio del 2020 e febbraio scorso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche