17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 14:59:00

foto di Via Matrice a Ginosa
Via Matrice a Ginosa

GINOSA – Piantumazione di specie autoctone, anche a fini contenitivi, lungo il versante tra via Matrice e via Burrone, pulizia della parete in via Matrice con chiusura di un vano puntellato visibile per uniformare la stessa, messa in sicurezza dello stabile tra via Matrice e via Burrone con puntellamento e risarcitura delle lesioni in modo da rendere fruibile e sicura l’interconnessione tra le due vie. Sono gli interventi di rifinitura del cantiere di via Matrice, il cui inizio è previsto per la prossima settimana. Il cantiere si era temporaneamente bloccato, in attesa dell’approvazione da parte della Protezione Civile per l’utilizzo dei fondi derivanti dalle economie delle somme stanziate dallo stesso ente per il consolidamento e messa in sicurezza del costone.

Inoltre, vi sono stati i lavori di somma urgenza che hanno interessato l’area sottostante via II Rione Casale, nei pressi del ponte di San Leonardo. “Dopo le massicce operazioni di consolidamento, messa in sicurezza e ripristino del tratto crollato, nel pieno rispetto del cronoprogramma, sono in fase di avvio questi ultimi interventi di rifinitura nell’area – spiega il sindaco Vito Parisi – questa mattina abbiamo effettuato un sopralluogo assieme al direttore lavori e alla ditta appaltatrice. Al termine degli stessi, si assisterà alla conclusione definitiva del primo cantiere. La relazione da parte dei tecnici che hanno lavorato sarà poi aggiornata e sarà inoltrata al coordinamento tecnico, procedimento necessario per la riapertura della strada e per la riperimetrazione dell’area, su cui si sta già lavorando. Inoltre, rivolgo nuovamente l’invito ai privati affinchè collaborino attraverso la messa in sicurezza dei locali di competenza lungo il tratto. So bene che in tanti non vedono l’ora di calpestare nuovamente la nostra amata via. E presto torneremo a farlo.

Nel frattempo, è in fase di sviluppo il progetto esecutivo relativo alla mitigazione del rischio idrogeologico di 2,9 milioni di euro, finanziamento individuato dall’Ufficio Difesa del Suolo della Regione Puglia in favore del Comune di Ginosa per il 1° Stralcio “Centro Storico zona A” inserito nella piattaforma ReNDiS ISPRA (Repertorio Nazionale degli interventi per la Difesa del Suolo). Si tratta di un progetto complementare al primo cantiere di via Matrice, che andrà a completare tutta l’opera di consolidamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche