17 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Aprile 2021 alle 18:16:49

Cronaca News

Al via la rassegna libraria di Ali


La pandemia ha riacceso l’interesse per i libri e ha evidenziato l’importanza della cultura per la ripartenza del Paese. Ed infatti in quest’anno di misure restrittive per le attività del commercio, nei momenti più difficili contrassegnati dalle chiusure e limitazioni di orari di tante attività, le librarie sono state considerate attività di vendita di beni essenziali.

«Se il libro torna a riconquistare gli spazi che gli sono dovuti, non altrettanto si può dire per le librerie indipendenti che – evidenziano dalla Confcommercio di Taranto – malgrado gli sforzi per non perdere i contatti con i lettori e l’attività di promozione della lettura portata avanti in modalità on line da tante di esse, in questo lungo anno pandemico hanno dovuto comunque misurarsi con le vendite on line del gigante Amazon. Una problematica che non cancella la voglia dei titolari delle librerie indipendenti di essere promotori di progetti culturali, indispensabili per promuovere la lettura e per mantenere il “volto umano della libreria”».

«Le librerie sono fatte da persone che amano la lettura e che conoscono i libri» con queste parole Antonio Mandese, presidente provinciale di Ali Confcommercio, commenta la prima delle iniziative di invito alla lettura promossa dal direttivo provinciale dei librai Ali. “Carta Canta – Il suono della lettura” una rassegna di incontri con gli autori ed i libri per ora offerta in modalità on line, e condivisa sulle pagine Facebook delle librerie Mandese, Iman, Laro e Storie in Corso. Tre i primi appuntamenti in calendario per il mese di marzo: 4 marzo – Loredana Lipperini ‘La notte si avvicina’ (Bompiani); 10 marzo- Riccardo Bertoldi ‘Scrivimi’ (Rizoli); 12 marzo- Gabriella Genisi ‘La regola di Santa Croce’ (Rizzoli). Gli incontri avranno inizio alle 18.30. Intanto, nei giorni scorsi, la categoria riunitasi in direttivo, si è confrontata su alcune problematiche inerenti il settore. Il presidente Mandese ha dato notizia dell programmazione di Ali per la formazione permanente degli operatori, ed altre novità inerenti l’aggiornamento dei cataloghi.

Si è presa visione di alcune proposte di collaborazione con associazioni culturali, si è decisa l’adesione di Ali al Patto locale per la Lettura. Sono stati inoltre valutati alcuni progetti. Infine, sono state assegnate deleghe ai componenti del direttivo: vice presidente, Salvatore Fuggiano (libreria Iman Massafra); Giusy Motolese (Libreria Laro Carosino) seguirà il settore ‘Ragazzi’; Antonella Colucci (Storie in Corso, Martina Franca) seguirà la ‘Narrativa’; Federica Mandese (Librerie Mandese, Taranto) la ‘Scolastica ed editoria tecnica’.

1 Commento
  1. Vincenzo 2 mesi ago
    Reply

    Resto compatto nell affermare che lo studio attraverso siti web che fanno transitare qualsiasi metodo per scuole di diverse facoltà non sono e non potranno mai essere distinti come quelli su carta o meglio con il professore che spiega , e risponde in modo chiaro ,deciso a togliere qualsiasi dubbio a chiunque in modo rapido ed esaustivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche