21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 09:30:12

Calcio News Sport

Taranto, così cambia la tabella di marcia

foto di Il Taranto calcio
Il Taranto calcio

Cambia il calendario del Taranto. La gara tra il Sorrento ed i rossoblù, valida per la ventunesi giornata di campionato, Serie D, girone H si giocherà sabato 6 marzo alle alle ore 14.30, presso lo stadio Italia di Sorrento.

Nel contempo, la Lega Nazionale Dilettanti ha definito le date dei recuperi dei match Taranto-Fidelis Andria e Portici-Taranto: la gara contro la formazione andriese, allenata dall’ex rossoblù Gigi Panarelli, si giocherà mercoledì 10 marzo, mentre quello contro il Portici si disputerà domenica 14 marzo. Il Dipartimento Interregionale, ottimizzando la sosta del Campionato precedentemente calendarizzata per la partecipazione della Rappresentativa Under 19 al Torneo di Viareggio poi posticipato dall’organizzazione, ha stilato la lista delle gare da recuperare il 3, 10, 13 e 14 marzo. Si parte domani mercoledì 3 marzo alle 14.30 con tredici partite.

Rinviati i seguenti incontri: al 10 marzo Campodarsego-Delta Porto Tolle (girone C), Montespaccato-Grassina (E) e Rotonda-Castrovillari (I); al 14 Pontdonnaz-Legnano (A) e Fc Messina-Licata (I); a data da destinarsi Rimini-Sammaurese (D). Per quanto concerne il raggrupamento del Taranto, quello H, questi i match in programma il giorno 10 marzo: Bitonto-Casarano, Gravina-Az Picerno, Molfetta-Portici, Sorrento-Puteolana, Taranto-Fidelis Andria. Queste le partite che si giocheranno il 13 marzo: Casarano-Sorrento, Gravina-Brindisi, Portici-Taranto, Team AltamuraMolfetta. Queste, infine, le partite della prossima giornata di campionato: Brindisi-Fasano, Az Picerno-Fidelis Andria, LavelloFrancavilla, Casarano-Gravina, Cerignola-Molfetta, PuteolanaNardò, Real Agro Aversa-Portici, Sorrento-Taranto (anticipata al sabato), Bitonto-Altamura.

Nell’ultima uscita gli ionici sono tornati a vincere, e dopo la clamorosa sconfitta infrasettimanale con il Bitonto non era scontato. Contro un avversario (molto) modesto, la Puteolana ultima in classifica, il Taranto seguito in panchina da mister Lentini – secondo dello squalifica Laterza – si è preso tre punti fondamentali nella corsa per il primo posto. Corsa che, dopo il pareggio con il Picerno e la già citata sconfitta contro il Bitonto pareva messa in discussione. La formazione ionica non è parsa nella forma migliore, ma quello griffato Leo Guaita, autore del gol decisivo, è un successo fondamentale in un campionato strano, stranissimo, e che non potrebbe non essere così, in tempo di pandemia. Il Taranto ha retto bene pure in inferiorità numerica, dopo l’espulsione di Diaby, e approfitta del mezzo passo falso del Casarano, fermato sul pareggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche