20 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 20:01:12

Cronaca News

Amat, l’8 marzo sarà sciopero di quattro ore. Le ragioni dei sindacati

foto di Alcuni autobus di Kyma Mobilità (foto d’archivio
Alcuni autobus di Kyma Mobilità (foto d’archivio)

«La vertenza che si è aperta con la società Amat spa è ormai giunta ad un punto di rottura». Alla base della mobilitazione, indetta da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Autoferro criticità riguardanti «relazioni industriali, sicurezza nei luoghi di lavoro e dei dipendenti; premio di risultato». Lo sciopero è stato proclamato per l’8 marzo dalle ore 20 alle 24.

«Ormai le decisioni della dirigenza aziendale sono unilaterali – evidenziano le sigle di categoria – tendono a mortificare il lavoratore Amat e nascondono ottimizzazioni che riguardano ormai tutti i settori aziendali. Atteggiamenti di totale chiusura su ogni argomento portato al tavolo di discussione e risposte quanto mai offensive e inopportune per le giuste rivendicazioni sindacali. I lavoratori dell’Amat lasciati sempre più soli al loro destino fatto di insulti, improperi e spesso di aggressioni, segno anche di una organizzazione pessima del servizio offerto a cui si aggiungono decisioni aziendali in materia di emergenza Covid-19 che mettono a rischio la vita degli operatori stessi, a cui sono seguite svariate denunce presso gli organi competenti. A tutto questo si somma il mancato rinnovo del “Premio di Risultato” ormai fermo all’anno 2008 che la dirigenza si rifiuta con protervia di voler trattare se non a condizioni inaccettabili.

Se tutto ciò vuol dire diventare “Kyma Mobilità” preferiremmo ancora essere chiamati Amat spa – osservano Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Autoferro – Per questo chiediamo scusa alla cittadinanza per il disservizio provocato ma siamo consapevoli che sarete al nostro fianco per un servizio migliore, per far sì che i vostri figli possano viaggiare in sicurezza, per far sì che la nostra, la vostra azienda di trasporto sia un modello da imitare e non solo un limone da spremere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche