20 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 09:30:53

Basket News Sport

«CJ Taranto, ci aspetta una grande gara»

foto di CJ Taranto
CJ Taranto

“Se mi avessero detto che saremmo andati a giocarci il primo posto in classifica a pari punti con Rieti non so se ci avrei creduto però ce lo siamo meritati, ce la dobbiamo godere, per noi, per la società e per la città tutta”.

Lo dice orgoglioso coach Davide Olive del suo CJ Basket Taranto che ha chiuso alla grande la prima fase del campionato di serie B Old Wild West con la vittoria numero 13, contro Bisceglie, su 14 gare disputate. Il che significa primo posto di gran lunga del gironcino calabro-pugliese D1, qualificazione storica alle finali di Coppa Italia di categoria e primo posto a pari merito con Rieti verso la seconda fase che comincerà proprio sul parquet della Real Sebastiani il prossimo 21 marzo in uno scontro al vertice atteso da tutti. Prima di mandare in archivio la prima fase il tecnico rossoblu commenta la vittoria contro l’Alpha Pharma contraddistinto da punteggio e percentuali basse: “Giocare con Bisceglie non è mai facile, all’andata è stata lo stesso una partita punto a punto anche se con percentuali differenti. Probabilmente, loro come noi suppongo, abbiamo cominciato a fare anche del lavoro di carico in vista della seconda parte della stagione, che forse ha influito. E poi ci siamo portati dietro un po’ di fantasmi sul tiro da fuori della brutta serata di Reggio Calabria, infatti appena abbiamo cominciato a segnare con maggiore fluidità, ci siamo sbloccati e la partita è andata meglio”.

Settimana di sosta all’orizzonte, ma solo sulla carta perché sottolinea coach Olive “Aumenteremo il nostro lavoro, ci alleneremo con doppie sedute tutti i giorni, per mettere benzina nelle gambe in vista della seconda fase. Domenica 21 abbiamo già una grande partita”. Ancora il cruccio di un criterio discutibile per gli accoppiamenti della seconda fase: “È una stagione anomala, lo abbiamo detto sin dall’inizio, per le vicende che sappiamo, in più questa formula strana ci penalizza, incontreremo tutte le prime dell’altro girone fuori casa ma siamo sicuri delle nostre forze e possibilità e ce le giocheremo tutte a cominciare da Rieti”. Chiosa finale sul protagonista, e della vittoria su Bisceglie, ma in generale della prima parte di stagione del CJ Taranto, quel Manuel Stanic che da capitano, sottolinea coach Olive “si è rivelato il grande giocatore che sapevamo di aver preso, non lo scopro certo io. Con Bisceglie ci ha risolto la partita con alcune azioni che si è inventato di sana pianta, arresti e tiri dei suoi, le squadre cercano di difendere forte su di lui ma se decide di far canestro ha pochi rivali, ce l’abbiamo noi e ce lo teniamo stretto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche