26 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Settembre 2021 alle 20:36:00

foto di Tablet per i pazienti del Moscati
Tablet per i pazienti del Moscati

La solidarietà ai tempi del Covid-19 non si arresta. Ieri mattina a Palazzo di Città, a Taranto, l’associazione onlus “Madonna delle Grazie” ha donato dei tablet per favorire la comunicazione tra i pazienti ricoverati per Covid-19 dell’ospedale “Moscati” e i propri familiari. L’associazione, presente sul territorio da circa vent’anni, si occupa di volontariato, di solidarietà, di supporto alle donne vittime di violenza e di sostegno alle famiglie bisognose. Alla presenza del Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, la presidente dell’associazione Mary Luppino, ha consegnato i tablet al Direttore Generale Asl Taranto, Stefano Rossi.

“Questa donazione è frutto del ricavato ottenuto dalla vendita delle calze ecologiche e solidali – ha dichiarato la presidente dell’associazione, Luppino – Data la drammaticità del periodo che stiamo vivendo, abbiamo deciso di donare dei tablet, strumenti che permettono ai pazienti ricoverati per Covid di comunicare con i loro parenti, accorciando le distanze e facendoli sentire meno soli. È un piccolo gesto attraverso cui vogliamo dare un segnale di speranza al nostro territorio, perché con tanti piccoli passi, tutti insieme possiamo riuscire a superare questo momento”. “Ringrazio l’associazione Madonna delle Grazie per questo grande gesto di solidarietà che rappresenta una manifestazione di stima per il lavoro svolto dall’Azienda e da tutti gli operatori sanitari – ha affermato l’avv. Rossi – e sottolinea la vicinanza e la sensibilità della comunità nei confronti di tutti coloro che combattono questo male all’interno degli ospedali, colmando il vuoto della comunicazione con i propri parenti”.

«Taranto è una città viva– ha dichiarato il Sindaco Melucci – In questo anno di pandemia abbiamo scoperto tante eccellenze, anche del terzo settore, che hanno dato e continuano a dare il loro contributo per sostenere la parte più fragile della comunità. Molte di queste iniziative, come quella odierna, sono rivolte alle istituzioni pubbliche e attivano una positiva economia circolare che produce risultati eccezionali e dimostra come il lavoro che promuoviamo sul territorio non è fine a sé stesso”. Il tablet è lo strumento scelto anche dalla Cooperativa Amici di Grottaglie per la loro donazione in favore del presidio “San Marco”. Anche in questo caso si tratta di un gesto di solidarietà per migliorare la comunicazione tra i pazienti Covid e le proprie famiglie durante la loro degenza. Stefania Gallone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche