21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Aprile 2021 alle 08:05:48

Cronaca News

«Così i furbetti della doppia fila la fanno franca»

foto di Via Liguria
Via Liguria

«Chi parcheggia in doppia fila, obbligando gli altri automobilisti a compiere un’infrazione, la fa franca». È quanto denunciano i consiglieri comunali Massimo Battista e Rita Corvace del gruppo “Una città per cambiare – Taranto” in riferimento alla corsia bus di viale Liguria. «Da un po’ di giorni, riceviamo segnalazioni di concittadini esasperati per la situazione che si è creata in viale Liguria ed è per questo che ci rivolgiamo al Comandante della Polizia Locale Matichecchia. A causa della pessima e persistente abitudine di parcheggiare le auto in doppia fila, gli automobilisti sono obbligati ad invadere la corsia bus e, così facendo, finiscono nel raggio d’azione della telecamera installata sulla suddetta via – spiegano Battista e Corvace – Pare scontato sottolineare che questi automobilisti non hanno nessuna responsabilità ma, obtorto collo, si ritrovano a dover pagare la contravvenzione.

Abbiamo visionato molte foto allegate alle contestazioni ricevute e, a causa dell’angolazione da cui sono scattate dalla telecamera, non è possibile vedere le auto in doppia fila. In questo modo, chi parcheggia in doppia fila, obbligando gli altri automobilisti a compiere un’infrazione, la fa franca». I consiglieri comunali del gruppo “Una città per cambiare – Taranto” chiedono, infine, «un immediato intervento per porre fine a questa incresciosa vicenda magari spegnendo momentaneamente la telecamera fino all’installazione di una con visuale più ampia in modo che l’azione di controllo sia volta a sanzionare chi infrange il codice della strada, parcheggiando in maniera selvaggia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche