20 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 14:00:21

Cultura News

“Fior di favole”: arriva la serie podcast

foto di Giovanni Guarino
Giovanni Guarino

È in arrivo “Fior di favole”, la serie podcast liberamente tratta dall’omonimo libro di Daniela Zamburlin (Todaro Editore, 1997) composta da quattro episodi, in programma il giovedì, alle ore 13. Sarà Giovanni Guarino a raccontare miti e leggende sulle origini dei fiori durante gli episodi creati dal Crest in formato audio e pubblicati sul sito ufficiale Spreaker, nell’ambito del progetto “Dall’io al noi: un equilibrio tra la cura dello spazio e delle relazioni” promosso dalla Biblioteca comunale “Pietro Acclavio” di Taranto, con il sostegno del MiBACT.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di dare continuità al progetto nonostante le restrizioni imposte dalla pandemia, immaginando nuovi linguaggi e nuove modalità di incontro con gli utenti. In sinergia con tutti i partner e grazie alla tecnologia digitale, anche il Crest propone un diverso approccio alle tematiche ambientali ed alle iniziative dell’Orto didattico attivo nell’ambito del progetto. Da ascoltare e scaricare gratuitamente senza registrazione, i contenuti sono disponibili online sulla piattaforma per desktop di Spreaker al’indirizzo https:// www.spreaker.com/show/fior-difavole e sull’app per smartphone e tablet di Spreaker (e Spotify) digitando nella barra di ricerca “Crest Coop Teatrale”. Già pubblicato l’episodio “Il fedel girasole”, i successivi tre saranno caricati, uno a settimana, il giovedì alle ore 13. In un mondo in cui la bellezza è diventata status omologante ed esteriore e la fragilità un disvalore, le favole sui fiori rinviano ad una riflessione sul rapporto tra il proprio apparire e il proprio essere senza uscire dal “mondo incantato” dell’immaginario popolare per “cogliere” dalla sua saggezza, come si fa con i fiori, un’esperienza durevole di bellezza interiore.

Inoltre, parlare di fiori è un modo “altro” per parlare dell’ambiente naturale. Per questi motivi tra le fiabe di tutto il mondo il Crest ha scelto proprio quelle che raccontano come sono nati i fiori, simbolo di bellezza assoluta e massima fragilità. L’auspicio del Crest è che l’ascolto della fiaba sia stimolo e materia di nuovo gioco per i ragazzi, così da produrre disegni ed elaborati di vario tipo da restituire tramite mail all’indirizzo basequataranto@ gmail.com. I materiali ricevuti potranno concorrere alla elaborazione di un nuovo video. La ricerca sonora è di Mustafa Čengić.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche