14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Aprile 2021 alle 15:33:27

News Provincia

Martina Franca, una Giornata senza rifiuti

foto di Martina Franca, una Giornata senza rifiuti
Martina Franca, una Giornata senza rifiuti

MARTINA FRANCA -“Una Giornata senza rifiuti” : 700 alunni coinvolti nel contest sull’Ambiente Si è concluso nei giorni scorsi il contest sull’Ambiente per le scuole primarie e secondarie di primo grado della Città. del Festival Nello scorso novembre l’Assessorato all’Ambiente, in collaborazione con le associazioni ambientaliste Legambiente Valle d’Itria, Wwf Trulli e Gravine e Plasticfree – Valle d’Itria, aveva coinvolto le scuole mediante due bandi di concorso: uno destinato alle scuole primarie, con cui è stato chiesto ai bambini di realizzare un possibile manifesto pubblicitario per sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza di ridurre a monte la produzione di rifiuti, la cui gestione diventa ogni giorno più complessa; l’altro destinato alle scuole secondarie di primo grado, mettendo a disposizione dei ragazzi l’App Riciclario ed invitandoli a segnalare gli imballaggi dei prodotti, attraverso la scansione del barcode, per verificare l’indice di sostenibilità e l’impatto ambientale generato.

L’iniziativa, promossa nell’ambito del percorso verso il Manifesto Verde di Martina Franca, e il cammino di confronto riguardo le tematiche ecologiste, ha visto una grande partecipazione da parte delle scuole cittadine. Circa 700 i giovani coinvolti. “Ancora una volta le scuole cittadine danno prova del loro valore.

Dopo la partenza, nel 28 febbraio 2020, il percorso del Manifesto verde ha subito una inevitabile battuta di arresto legato alla diffusione della pandemia, nonostante tutto, lo scorso novembre abbiamo provato a lanciare una sfida per coinvolgere i nostri bambini e ragazzi ad alzare lo sguardo e a “lanciare il cuore oltre l’ostacolo. Devo ringraziare innanzitutto i dirigenti e tutto il personale docente che ha reso possibile questo risultato, accompagnando i giovani allievi nell’approfondimento delle tematiche ambientali. Parlare di riduzione e dei rifiuti e di sostenibilità dei nostri modelli di vita, significa guidare i giovani a rendersi protagonisti di quella che è già, ma che sarà ancora di più, la loro realtà una volta divenuti adulti. Ringrazio altresì Giovanni Palmisano, Gianni Grassi ed Emmanuele Semeraro, rispettivamente rappresentanti delle associazioni Legambiente Valle d’Itria, WWF Trulli e Gravine e Plasticfree – Valle d’Itria per aver collaborato nella ideazione e realizzazione del contest e per il supporto che quotidianamente danno alla nostra città” ha dichiarato Valentina Lenoci, assessore all’Ambiente. A fine aprile, se ci saranno le condizioni, si procederà alla premiazione degli alunni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche