05 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 05 Agosto 2021 alle 05:58:00

Cronaca News

Rubano in una villetta. Presi grazie ai vicini

Commissariato di Martina Franca
Commissariato di Martina Franca

Sono stati sorpresi a rubare in una villetta. Gli agenti della Volante del Commissariato di Martina Franca sono stata allertati nel pomeriggio di sabato da alcuni abitanti di una zona di campagna che avevano appena fermato un giovane, sorpreso a rubare in una villa al momento disabitata. A dare l’allarme il comandante dei vigili urbani di Martina Franca il quale dalla sua abitazione aveva notato in una villetta vicina, alcuni indumenti sparsi per terra e dei mobili accatastati nel giardino.

Dopo alcuni minuti, visti due giovani scendere da un furgone ed entrare in quella villetta ha immediatamente intuito di trovarsi davanti ad un furto ed ha così allertato la Polizia di Stato. Prima dell’arrivo degli agenti, i residenti della zona sono riusciti a fermare uno dei due presunti ladri, il quale prima ha tentato di nascondersi nelle campagne circostanti, per poi cercare di allontanarsi dalla zona, fingendo di fare jogging. Sul posto gli agenti hanno così fermato un 24enne incensurato del posto e poi hanno accertato che la villetta era stata messa a soqquadro e le porte d’ingresso scassinate. Nel furgone parcheggiato nelle vicinanze con il quale i due erano giunti sul posto, sono stati recuperati dei mobili, un divano ed una pompa d’irrigazione.

Durante la perquisizione sul mezzo è stato anche rinvenuto un portafogli con i documenti di un’ altra persona, probabilmente il complice del 24enne già fermato, che è stato contattato per telefono ed è stato invitato a presentarsi spontaneamente. Quest’ultimo, un tarantino di 37 anni residente a Martina Franca, dopo pochi minuti, si è costituito presso gli uffici del Commissariato dove non ha potuto far altro che ammettere le sue responsabilità. I due sono stati dichiarati in arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche