17 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Aprile 2021 alle 18:16:49

Cronaca News

Sequestrate cozze, chiuso l’esercizio commerciale

foto di Sequestrate cozze, chiuso l’esercizio commerciale
Sequestrate cozze, chiuso l’esercizio commerciale

Continua incessante l’attività di controllo della Guardia Costiera. I militari, in collaborazione con agenti del Commissariato Borgo e con personale di Asl Taranto, hanno posto sotto sequestro circa 120 chili di cozze in cattivo stato di conservazione presso un esercizio commerciale del quartiere Tamburi. Denunciato il proprietario.

Contestualmente, è stata disposta la chiusura della attività per la violazione delle norme igienico – sanitarie nella conservazione e commercializzazione del prodotto ittico. Qualche ora dopo una motovedetta della Guardia Costiera di Taranto ha intercettato in Mar Grande un natante con sei persone a bordo intente nella pesca illegale con l’attrezzo denominato “sciabica”, comunemente utilizzato per la pesca del novellame di sarda. La rete, di circa 43 metri, è stata sequestrata. Elevato un verbale amministrativo di 2.000 euro nei confronti del proprietario della barca e un verbale di 280 euro nei confronti di ciascuna persona trovata a bordo per la violazione delle norme in materia di Covid-19. Infine, i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Policoro hanno scoperto in località Lido un chiosco di 91 metri quadrati adibito a bar che occupava abusivamente il demanio marittimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche