19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Aprile 2021 alle 17:24:06

News Provincia

«Cartelle Asl, a Leporano se ne discuta in Consiglio»


Il Palazzo di Città di Leporano

LEPORANO – “Cartelle Asl Ta, se ne discuta in consiglio comunale”. Il gruppo “Scelta Libera” interviene sull’applicazione della penale da parte dell’Asl ionica per le mancate disdette delle prenotazioni per le prestazioni sanitari. “Chiediamo che venga inserito un punto all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale per discutere delle cartelle di pagamento che l’Asl di Taranto sta inviando a tanti cittadini per la mancata disdetta delle prenotazione effettuate in un arco temporale compreso fra il 2011 e il 20172.

“Riteniamo questi provvedimenti discutibili per diversi motivi, tra cui il riferimento a un periodo precedente all’approvazione del regolamento aziendale dell’Asl ionica e, inoltre, il riferimento a prenotazioni e disdette difficilmente verificabili per i cittadini, perché risalenti ad oltre 9 anni di distanza – dichiarano i consiglieri Maria Lucia Venneri, Silvia Di Taranto, Angela Presicci, Serena Tardiota e Filippo Pavone – sono tante le segnalazioni che stiamo ricevendo da parte di leporanesi destinatari di avvisi di pagamento. Da subito, abbiamo ritenuto condivisibili le ansie e le preoccupazioni di tutti i cittadini, spesso soggetti fragili, già disorientati a causa della pandemia, che versano in una condizione particolarmente difficile dal punto di vista socio economico”.

“Attraverso questa nostra proposta – conclude il gruppo “Scelta libera” – chiediamo un impegno unanime al fine di intervenire e richiedere la costituzione di un tavolo tecnico con la Regione Puglia e l’Asl di Taranto per per accertare con più rigore i presupposti e le tutele coinvolte in questa problematica al fine di annullare eventuali illegittimità e irregolarità commesse”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche