22 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Aprile 2021 alle 15:06:21

News Provincia

Sostegno di due milioni di euro per settore apistico

foto di Il deputato tarantino Gianpaolo Cassese
Il deputato tarantino Gianpaolo Cassese

“Fino al 30 aprile si potrà partecipare al bando emanato dal Ministero delle politiche agricole a sostegno del comparto apistico con una dotazione disponibile di 2 milioni di euro.Una iniziativa che intende sostenere questo importante settore produttivo nazionale, che in Puglia conta 877 apicoltori e 27.617 alveari di cui 4.410 biologici, con una concentrazione soprattutto nel Tarantino.”

Così il deputato tarantino Gianpaolo Cassese (M5S) commenta, attaverso un comunicato stampa, l’emanazione del bando che riguarda una misura contenuta nella legge di Bilancio 2019 grazie a un nostro emendamento e fortemente attesa dagli operatori del comparto. “Le risorse finanzieranno tre tipologie di progetti: ricerca e sperimentazione per il miglioramento della produzione (1,05 milioni di euro); composizione di prodotti assicurativi per la gestione sostenibile del rischio nel settore (300mila euro); promozione istituzionale finalizzata alla valorizzazione del miele come alimento naturale, attraverso la divulgazione di conoscenze sulle sue caratteristiche nutrizionali, scientifiche e organolettiche (600mila euro).

Rilanciare il settore apistico – prosegue nella nota stampa il deputato pentastellato della Commissione Agricoltura – rappresenta da anni un punto fermo del nostro impegno in Parlamento, che ha potuto contare sul supporto dell’ex sottosegretario Giuseppe L’Abbate e che oggi, grazie alla determinazione del ministro Stefano Patuanelli, vede la sua traduzione concreta.” “La nostra attenzione per il mondo dell’apicoltura – vittima degli andamenti climatici particolarmente avversi degli ultimi anni e del coleottero Aethina tumida – è confermata anche dalla recente convocazione del tavolo apistico. Lavorando in sinergia con il ministero – conclude nel comunicato stampa il deputato pentastellato tarantino Gianpaolo Cassese – continueremo a portare avanti insieme alle associazioni del settore, nuove prospettive e opportunità future per il comparto e per la difesa del miele made in Italy, anche attraverso l’utilizzo delle risorse aggiuntive previste con la nuova PAC”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche