23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 12:23:14

News Provincia

Chiude il centro vaccini di San Giorgio Jonico. Protesta Alfeo

foto di Una veduta di San Giorgio Jonico
Una veduta di San Giorgio Jonico

SAN GIORGIO JONICO – “Assurdo che l’Asl chiuda il centro vaccini di San Giorgio Ionico”. Esordisce così in una nota stampa il coordinatore di Fratelli d’Italia, Arcangelo Alfeo, in merito alla chiusura del centro vaccini anticovid . “Pensare di accentrare tutte le vaccinazioni di un vasto bacino di utenza come il nostro nell’unica sede di Grottaglie- dice Arcangelo Alfeo – è pura follia, ma d’altronde è l’esempio di come si stia gestendo in Puglia la pandemia e la conseguente campagna vaccinale. Stiamo assistendo giornalmente alle affermazioni del governatore Emiliano il quale forse ancora oggi non ha capito granché di cosa serva per venire a capo di questa grave emergenza sanitaria.

Chiudere il centro di San Giorgio Ionico – prosegue il coordinatore di Fratelli d’Italiasarà un errore imperdonabile. Costringono i nostri concittadini ad uscire fuori dal proprio comune per essere vaccinati, con tutti i problemi che ne conseguono. Credo non sia una strategia che paghi. L’azienda sanitaria locale potrà dire tutto quello che vuole per giustificare la scelta, ma le problematiche per noi tutti saranno innumerevoli, sia di natura logistica sia di natura di sicurezza visto che ci costringeranno a fare un vero e proprio pellegrinaggio verso la città delle ceramiche con tutte le vicissitudini del caso. Chiedo da dirigente di partito e ancor di più da cittadino di questo territorio – conclude nella nota stampa il coordinatore di Fratelli d’Italia, Arcangelo Alfeo- che l’azienda sanitaria locale possa rivedere tale scelta ripristinando il centro sangiorgese e magari implementando la struttura con la collaborazione dei comuni limitrofi creando il centro di San Giorgio Ionico come una sorta di capofila”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche