19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 15:35:44

News Provincia

«Discariche a cielo aperto. É ora che il Comune di Manduria si attivi»

foto di Discariche a cielo aperto
Discariche a cielo aperto

MANDURIA – “Sacchi di immondizia, materassi, lavatrici, pneumatici, scarti di edilizia, eternit … di tutto viene selvaggiamente abbandonato ai margini delle strade della nostra città, lungo i sentieri, sotto le siepi, nei rovi dell’incantevole macchia mediterranea delle nostre contrade che, tuttavia, risponde ancora con lo sfavillio dei propri colori”. L’allarme viene lanciato dal Partito Democratico di Manduria. “Uno sfregio perpetrato senza pietà, senza pietà per l’ambiente, per il decoro, per la salute pubblica, per noi stessi, per i nostri figli – viene sottioljebnato in una nota stampa del Pd – e ciò in una abulica e apatica inerzia dell’Amministrazione comunale e la non troppo vigile presenza del gruppo che sulla scena cittadina si presenta come difensore dell’ambiente- “Caro m’è il sonno e più caro l’essere di sasso finché il danno e la vergogna dura…”. Così scriveva Michelangelo, ma i cittadini manduriani non possono rifugiarsi nella quiete del dormire, temono che il sonno muti in uno stato catalettico: il tempo, pur se lungo, si è consumato e non possono più attendere.

Si ha il diritto di vivere in un ambiente sano, sicuro, decoroso, non inquinato dalle discariche a cielo aperto. È ora che l’Amministrazione Comunale si scuota, si attivi, si dia da fare finalmente non è stata eletta per vivacchiare incurante e sonnolente- prosegue il comunicato stampa- è necessario che provveda con urgenza al risanamento e alla bonifica delle campagne, del litorale, della macchia mediterranea e di tutte quelle altre aree ammorbate da rifiuti, ristabilendo condizioni umane e ambientali decorose. Ma non solo, è indispensabile che vengano immediatamente poste in essere, anche in vista dell’approssimarsi della stagione estiva, quelle misure volte a contrastare l’ignobile fenomeno, attraverso l’installazione di telecamere in luoghi strategici, attraverso le intensificazioni delle attività di controllo se del caso, stipulando anche convenzioni con le Guardie Ambientali – conclude la nota stampa del Partito democratico di Manduria- senza tralasciare il coinvolgimento e la sensibilizzazione dei cittadini a realizzare una buona raccolta differenziata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche