17 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Maggio 2021 alle 17:53:40

Cronaca News

Scomparsa di Rossana Di Bello, tutte le reazioni


Rossana Di Bello
Non appena la notizia si è diffusa numerosi sono stati messaggi di cordoglio e di commozione pubblicati sui social per la morte di Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto venuta a mancare stamattina sabato 10 aprile all’ospedale Moscati a causa del Covid.
Gente comune, giornalisti, politici: in tanti hanno voluto testimoniare dolore e affetto.
Giuseppe Moles, sottosegretario all’Editoria e vice capogruppo dei senatori di Forza Italia: “Apprendo con profondo dolore della scomparsa di Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto, appassionata della sua città, della sua terra e forzista della prima ora. Il Covid l’ha portata via strappandola prematuramente all’affetto dei suoi cari ai quali rivolgo le mie più sentite condoglianze in questo momento di grande sofferenza”

On. Raffaele Fitto: «La scomparsa di Rossana Di Bello mi addolora tantissimo. Appassionata della vita e della politica allo stesso modo. Entrambe non le hanno risparmiato soddisfazioni ma anche tante sofferenze che ha sempre affrontato a testa alta e con fierezza. A Rossana mi legano tantissimi ricordi, ma anche un costante rapporto di amicizia e stima che non è mai venuto meno. Sono affettuosamente vicino alla sua famiglia»

 

Rinaldo Melucci, Sindaco di Taranto: «Con profondo e sincero dolore ho appreso della scomparsa di Rossana Di Bello. Da quando abbiamo saputo che stava combattendo con il Covid, abbiamo sperato fino all’ultimo che questo maledetto virus avesse la peggio. E invece no. Continua a vincere. Gli occhi e i racconti di Rossana tradivano un amore immenso per la sua città e da tanto, tanto, tanto amore era ricambiata. Alla figlia Claudia, al marito, alla sua famiglia, ai suoi amici, giunga il cordoglio dell’amministrazione comunale».
Mauro D’Attis, coordinatore regionale di Forza Italia: “Un’altra persona a noi cara, un’altra amica di Forza Italia Taranto che ci lascia prima del tempo per colpa di questo maledetto virus: la scomparsa di Rossana Di Bello ci lascia senza parole e in un mare di dolore. Siamo sentitamente vicini alla sua famiglia, a tutti i suoi cari e alla comunità ionica. Ciao Rossana”. Così il commissario regionale di Forza Italia, l’on Mauro D’Attis, ed il vice commissario, il sen Dario Damiani, a nome di tutto il partito pugliese.

 

Carlo Petrone, avvocato e già consigliere comunale di opposizione quando Rossana Di Bello era sindaco: “In questo momento tanti eventi si affollano nella mia mente, in un misto travolgente che ancora una volta mi fa tanto riflettere e mi addolora. Mi inchino nella memoria di una donna forte, determinata, umana e con  qualità davvero di gran rilievo.  I miei colloqui con lei, sin da quando era una giovane e battagliera biologa, sono stati sempre improntati al massimo rispetto ed al confronto dai toni pacati, ma decisi anche nelle vivaci sedute del Consiglio Comunale. Riposa in pace, Rossana. Per Te il mio   grande rispetto, il mio grande e fraterno affetto e grande onore, anche con una socialista che, sono convinto, non hai mai dimenticato”.

 

Vito De Palma, Coordinatore Provinciale di Forza Italia Taranto a nome di tutto il partito ionico: «Rossana Di Bello è stata una donna di elevato spessore politico e di grande dignità. Forza Italia di terra ionica vuole ricordarla con riconoscenza, per aver avuto l’intuizione di fondare a Taranto il primo circolo del partito e per aver amministrato la città capoluogo con coraggio, entusiasmo e idee innovative. Quelle stesse idee con cui aveva brillantemente ricoperto anche il ruolo di assessore regionale. Rossana decise però di rinunciare ai suoi successi politici e a un larghissimo gradimento popolare, dimettendosi dalla carica di primo cittadino allorquando venne adombrato solo un sospetto riguardante presunte irregolarità (poi rivelatesi infondate) nella gestione amministrativa del Comune di Taranto. Si ritirò a vita privata, ma i suoi tanti amici e tantissimi cittadini non l’hanno dimenticata. Non lo faranno neanche ora che la sua vita terrena è stata tragicamente spezzata da un maledetto virus. Riposa in pace, cara Rossana. Con il cuore ancora in frantumi e gli occhi grondanti, per tutte le vite spezzate, voglio testimoniare alla tua famiglia il profondo e sincero cordoglio mio personale, del Coordinamento Provinciale e di tutta Forza Italia ionica».

Mario Guadagnolo, ex sindaco: “Una notizia sconvolgente. Abbiamo sperato, tutti quelli che le hanno voluto veramente bene, che se la sarebbe cavata anche stavolta. Speravamo nella sua tempra forte, nella sua volontà, nella sua voglia di vivere, nell’impegno che metteva in tutte le cose, quando faceva le battaglie per gli altri e le vinceva. Stavolta si è impegnata nella battaglia finale e decisiva quella per se stessa e l’ha persa. Non ti dimenticheremo facilmente Rossana come non ti dimenticheranno i cittadini di Taranto che ti hanno voluto bene perché hanno hanno capito chi eri, cosa facevi e perché lo facevi e non si lasciavano infinocchiare dai ciarlatani maldicenti interessati che anch’essi non ti dimenticheranno ma perché tu li costringerai a guardarsi dentro e a vergognarsi. Per me come per una moltitudine di tarantini tu hai rappresentato il desiderio e la speranza che questa città potesse sollevarsi dalla maledetta mediocrità in cui si era cacciata, ci hai fatto sperare come si spera nella vittoria del campionato. Averti conosciuto ed aver lavorato con te è stato un privilegio. Lavorare con te, al di là delle posizioni politiche, in un grande e ambizioso progetto per la città e a fianco di una donna intelligente, preparata, competente, per bene, pulita, onesta, entusiasta, piena di vigore, di energia e di vita ci ha fatto sentire tutti più importanti e utili al bene comune. Con te molti di noi perdono una sorella, un’amica, una compagna di viaggio, una persona alla quale confidare idee, progetti, ambizioni voglia di guardare avanti. Sei stata un uragano, Rossana, una trascinatrice, un capo. Tu avevi solo un punto debole, e nessuno come me che ero e sono affetto dallo stesso male, poteva capirti, l’amore sconfinato per questa città. Ora Rossana te ne sei andata e ci hai lasciato tutti un pò orfani della tua voglia di vivere e del tuo entusiasmo ma tu rimani nel nostro cuore come una speranza, un sogno sognato, un’avventura spezzata. Rimarrai sempre con noi perchè per noi tu non te ne sei mai andata e sono convinto che da lassù continuerai a lavorare e a pensare progetti per rendere più grande e importante questa città. Ciao Rossana, ti vorremo sempre bene”.

*La Consigliera di Parità, la Commissione e la Consulta alle Pari Opportunità della Provincia di Taranto esprimono il loro cordoglio per la scomparsa di Rossana di Bello*

Avv. Gina lupo, Consigliera di Parità e Sabrina Pontrelli, presidente della Consulta alle Pari Opportunità della Provincia di Taranto: “Pioniera delle pari opportunità, primo sindaco donna di Taranto, Rossana di Bello ha rappresentato un modello per tutto quel mondo femminile che voleva dimostrare, agli inizi degli anni 2000, a Taranto, come fosse possibile coniugare carriera, passione politica e famiglia senza risparmiarsi in nessuno dei tre campi. Si è fatta largo in un mondo tutto al “maschile” dimostrando di essere una leader indiscussa. Per tutti era semplicemente “Rossana”, energia allo stato puro, un esempio per chiunque le si fosse affiancato per lavoro, politica o semplice amicizia. Difficile rimanere distanti dalla sua travolgente e contagiosa allegria. Difficile replicare la sua eleganza e la sua classe. È un grave lutto per la città ed una grave perdita per tutto il territorio ionico e alla famiglia, al marito e alla figlia giungano le più sentite condoglianze della Consigliera di Parità e dei componenti della Commissione e della Consulta alle Pari Opportunità della Provincia di Taranto.”

il Segretario Regionale della Lega – il Sen. Roberto Marti – ed il Vice Segretario Regionale – l’On. Gianfranco Chiarelli: “La scomparsa di Rossana Di Bello ci rattrista profondamente. Questo virus porta via prematuramente una donna dal grande coraggio. Il nostro cordoglio alla sua famiglia ed a tutta la comunità”

Luca Lazzàro, presidente di Confagricoltura Taranto: “La scomparsa dell’ex sindaco di Taranto Rossana Di Bello è una notizia triste e dolorosa. Rossana era un politico attento al territorio, una donna forte del Sud che ha segnato e caratterizzato un periodo storico della città di Taranto. A nome mio e di tutta Confagricoltura Taranto porgo ai familiari le più sentite condoglianze”.

Il  Partito Socialista Italiano jonico sI  associa al dolore che ha  colpito la famiglia dell’ ex sindaco  di Taranto Rossana Di Bello venuta a mancare al loro affetto, nel porgere le sentite condoglianze diamo un RIPOSA IN PACE A TE ROSSANA”.

Cosimo Nume, Presidente OMCeO Taranto: “A nome del Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Taranto e mio personale esprimo cordoglio e vicinanza alla famiglia dell’ex sindaco di Taranto Rossana Di Bello per la sua prematura scomparsa. Rossana Di Bello, a cui da anni sono legato da una sincera e libera amicizia, è stata a lungo protagonista della vita politica regionale e cittadina, nonché interlocutrice preziosa e affidabile nel suo ruolo istituzionale anche per la nostra comunità professionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche