19 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 18 Maggio 2021 alle 15:58:30

News Provincia

A Martina Franca, certificati anagrafici anche in tabaccheria

foto di Il Palazzo di Città di Martina Franca
Il Palazzo di Città di Martina Franca

MARTINA FRANCA – Da giovedì 8 aprile i cittadini possono richiedere i certificati anagrafici presso alcune tabaccherie della Città del Festival. Martina Franca è il primo Comune in Puglia ad aderire al progetto. “Un innovativo servizio nato da una convenzione siglata tra il Comune e la Fit, Federazione Italiana Tabaccai- si legge in una nota dell’Amministrazione comunale- con la collaborazione di Novares, società del gruppo Fit, le tabaccherie del territorio che sono partite con il nuovo progetto, sono 9, e sono dislocate nella varie aree del territorio comunale.

A breve, in una seconda fase, l’adesione al progetto sarà estesa a tutte le tabaccherie associate Fit, del Comune, e quindi il numero dei punti vendita convenzionato aumenterà, diventando una grande rete civica al servizio dei cittadini. Per ogni singolo certificato esente da bollo, al costo di 2 euro (costo che copre il servizio reso dai tabaccai) si potranno ottenere i seguenti certificati: anagrafico di nascita; anagrafico di morte; anagrafico di matrimonio; di cittadinanza; di esistenza in vita; di residenza; di stato civile; di stato di famiglia; di sato di famiglia e di stato civile; di residenza in convivenza; di stato di famiglia aire; di stato libero; anagrafico di unione civile; di convivenza”. Il servizio è ufficialmente partito con l’emissione del primo certificato presso la tabaccheria rivendita n° 5 di C.so Mesappia, 59, alla presenza dell’assessore all’Innovazione tecnologica Valentina Lenoci, della referente dei Servizi Demografici Maria Rosaria Cicero, e del presidente della Federazione Italiana Tabaccai a livello provinciale, Dario D’Andria.

“Siamo davvero soddisfatti di poter collaborare con le istituzioni affinché le nostre attività possano essere vicine ai cittadini, agevolandoli nelle loro incombenze quotidiane e svolgendo così anche una funzione di servizio – dichiara Dario D’andria, presidente della Federazione Italiana Tabaccai della Provincia di Taranto -.la nostra categoria ha subito ben risposto a questo nuovo progetto e presto altre tabaccherie vi aderiranno”. Commenta l’assessore all’Innovazione, Valentina Lenoci: “La convenzione con la Fit va nella direzione di rendere i servizi comunali sempre più vicini al cittadino. Credo che portare il servizio di anagrafe sul territorio potrà agevolare molto i cittadini ma soprattutto i numerosi professionisti che con grande frequenza abbisognano di questi certificati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche