09 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Maggio 2021 alle 08:03:03

Attualità News

Francesca Donnaloia è la nuova presidente Lions Club Taranto Aragonese

foto di Francesca Donnaloia
Francesca Donnaloia

E’ Francesca Donnaloia, classe 1981, laurea in Economia bancaria, docente di materie economiche nelle medie superiori e nell’ultimo anno dirigente dei servizi generali amministrativi dell’Istituto Remo Brindisi di Lido degli Estensi la presidente del Lions club Taranto Aragonese per l’anno sociale 2021/22. Succede ad Angela Matera, che ha guidato il club nel biennio 2019/20 e 2020/21. Al suo decimo anno di Lions, Francesca Donnaloia ha ricoperto vari incarichi nell’Aragonese, in particolare è stata più volte cerimoniere e vicepresidente del club. Questi gli altri componenti del direttivo 2021/22: primo vicepresidente Giuseppe Mazzarino.

Seconda vicepresidente Grazia Vietri. Immediata past president Angela Matera. Segretaria Cosima Ciurlo. Tesoriera Mariana Rizzo. Cerimoniera Patrizia Trovato. Consiglieri Alessandro Castellaneta, Angelo D’Andria, Antonella De Raho, Beatrice Maranò, Michele Rossetti, Cosmo Uglietta. Presidente del comitato soci Terenzio Fusco. Anche se la pandemia ha fortemente limitato l’azione dei club service, l’Aragonese nei due anni di presidenza Matera è riuscito ad organizzare manifestazioni ed iniziative di forte rilevanza. Prima del Covid-19, nell’estate del 2019, con la partecipazione del pediatra Francesco Pastore, formatore per interventi di primo soccorso e manovre di disostruzione delle vie respiratorie, è stata organizzata una manifestazione in spiaggia (per ostruzione delle vie respiratorie erano morti due bambini sulle spiagge tarantine), con ampia partecipazione in particolare di mamme, zie, nonne (ma anche di qualche uomo). Iniziativa replicata poi per i dipendenti del Comune di Taranto, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, e nelle scuole (Battaglini, Pitagora, Maria Pia), in collaborazione col Leo club Taranto Aragonese (presieduto prima da Vitamaria D’Alessio poi da Nicla Chialà), con partecipazione di studenti e docenti. Iniziativa replicata anche durante il confinamento, con gli strumenti telematici della videoconferenza, con altre scuole. Fra le manifestazioni culturali, l’incontro con Michele Mirabella su Dante ed Ulisse, e la presentazione di un libro di versi di Silvano Trevisani.

Nei periodi di limitazione degli incontri dovuti al virus, forti iniziative di solidarietà: una fornitura di gel e mascherine nella fase caldissima dell’emergenza; la partecipazione con altri club service tarantini all’acquisto di attrezzature medicali; l’iniziativa “adotta uno studente” per consentire di fruire della didattica a distanza a ragazzi di famiglie sprovviste di connessione Internet; la fornitura di oltre 30 computer usati rigenerati e dotati di webcam e microfoni, in collaborazione con l’associazione Pane & pc, per famiglie sprovviste di personal; il dono al personale del reparto Covid dell’Ospedale di Manduria dei pandorini della solidarietà dei Leo club italiani. Senza trascurare le raccolte alimentari per famiglie in difficoltà; emergenze che il coronavirus ha rischiato di far dimenticare.

Giuseppe Mazzarino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche