16 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Maggio 2021 alle 15:41:06

Cronaca News

Kyma Servizi al lavoro in vista del Sail Gp 2021

foto di Kyma Servizi al lavoro in vista del Sail Gp 2021
Kyma Servizi al lavoro in vista del Sail Gp 2021

La macchina organizzativa comunale è al lavoro in previsione del Sail Gp 2021, il grande evento di rilevanza mondiale che vedrà come protagonista assoluto il mare di Taranto. Il 5 e 6 giugno prossimi le acque di Mar Grande ospiteranno una delle 8 tappe mondiali del gran premio che vedrà sfidarsi altrettanti team internazionali a bordo di catamarani leggeri e di ultima generazione.

Lunedì mattina si sono tenute le operazioni di smontaggio di sei elementi del pontile di via Garibaldi che costituiranno il punto di approdo in Mar Grande dell’evento. Kyma Servizi ha provveduto alla rimozione delle unità della banchina che, a bordo di tre camion, sono state trasportate e depositate nell’area della darsena di Mar Piccolo di pertinenza della società partecipata comunale. Qui personale di Kyma Servizi sottoporrà gli elementi ad operazioni di pulizia e restyling. Al termine di questi lavori, presumibilmente entro la prima settimana di maggio, si svolgeranno le operazioni di montaggio nelle acque di Mar Grande dove si svolgerà la competizione internazionale.

«Approfittiamo dell’evento per iniziare a riqualificare i pontili nell’attesa che il programma Sisus ridisegni tutta quella zona» ha dichiarato il sindaco Rinaldo Melucci. Per Paolo Castronovi, assessore comunale all’Ambiente e alle Società Partecipate «Il Sail Gp rappresenta una vetrina eccezionale per il nostro meraviglioso mare ed una ghiotta occasione per il sistema dell’accoglienza turistico – alberghiera del nostro territorio. Ed è proprio per queste ragioni – sottolinea l’esponente del governo cittadino – su impulso del sindaco Rinaldo Melucci e contando sulle potenzialità delle nostre società partecipate, in questo caso Kyma Servizi, abbiamo messo a punto una macchina organizzativa che ci consentirà di garantire lo svolgimento della competizione in massima sicurezza».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche