08 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 08 Maggio 2021 alle 08:30:10

Cronaca News

Muore in un incidente, presentate tre denunce


La stazione dei carabinieri di Pulsano

PULSANO – I familiari di Cosimo Protopapa, morto in un incidente stradale avvenuto il 12 marzo a Pulsano, hanno presentato presso la Stazione dei Carabinieri denunce sia nei confronti dell’Asl di Taranto che del Pronto Soccorso di Pulsano. Ne dà notizia il legale nominato dalla famiglia di Protopapa, l’avvocato Guglielmo Boccia.

“Nella documentazione prodotta in sede di denuncia e depositata alla stazione dei Carabinieri di Pulsano i parenti di Cosimo Protopapa evidenziano il grave ritardo di circa 45 minuti con il quale la macchina medica e l’ambulanza sarebbero arrivate sul posto il 12 marzo 2021 e ritengono che il ritardo dei soccorsi abbia pregiudicato la possibilità di salvarlo, considerando che nei primi trenta minuti Protopapa dava ancora segnali di vita- scrive l’avvocato Boccia- i familiari della vittima hanno anche denunciato i legali rappresentanti del Pronto Soccorso di Pulsano, in quanto all’epoca dei fatti si sarebbero rifiutati di mandare un’ambulanza poiché la stessa doveva essere santificata, nonostante la gravità dell’emergenza”.

La famiglia di Cosimo Protopapa rappresentata dall’avvocato Guglielmo Boccia ha chiesto l’acquisizione delle telecamere sia del pronto soccorso che del luogo dove si è verificato l’incidente assieme a una serie di documenti al momento al vaglio dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche