09 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Maggio 2021 alle 08:03:03

Cronaca News

Maxi sequestro ad agenzia turistica

foto di Il Comando provinciale della Guardia di Finanza
Il Comando provinciale della Guardia di Finanza

Reati tributari, maxi sequestro di beni della Guardia di Finanza al titolare di un’agenzia turistica. I militari del Comando provinciale delle Fiamme Gialle hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo di beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie, per un totale di tre milioni e 250mila euro.

Il provvedimento cautelare è stato emesso dal gip del Tribunale di Taranto, dott. Benedetto Ruberto, su proposta del sostituto procuratore, dott. Remo Epifani. Il sequestro è stato disposto dopo una verifica fiscale conclusa nel dicembre 2019 dai finanzieri della 2a Compagnia di Taranto, nei confronti di una agenzia, con sede nel capoluogo jonico, specializzata nell’attività di prenotazione e assistenza turistica. Nel corso della verifica, che ha riguardato le annualità di imposta dal 2015 al 2019, sono stati constatati ricavi non dichiarati per 9 milioni e 600mila euro, costi non deducibili per 215mila euro ed evasione dell’Iva per 50mila euro. Inoltre il titolare è stato segnalato all’autorità giudiziaria per i reati di omessa ed infedele dichiarazione, nonché indebito utilizzo di carte di credito e di pagamento, finalizzato a dissimulare i profitti “in nero” dell’agenzia turistica. Gli ulteriori sviluppi dell’indagine hanno portato all’esecuzione del sequestro, a carico del responsabile e della coniuge, di beni e disponibilità finanziarie fino alla concorrenza dell’importo complessivo di tre milioni e 250mila euro, pari all’ammontare complessivo delle imposte evase.

“Le attività eseguite testimoniano l’impegno che la Guardia di Finanza profonde quotidianamente a presidio delle entrate tributarie, anche con il ricorso sistematico alle misure ablatorie” viene sottolineato in un comunicato stampa del Comando provinciale delle Fiamme Gialle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche