13 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 13 Maggio 2021 alle 06:53:50

Cronaca News

La Puglia in zona arancione da lunedì. Ecco cosa cambia

foto di Puglia in zona arancione
Puglia in zona arancione

Anche la Puglia si tinge di arancione da lunedì 26.

L’ordinanza sarà firmata in serata dal ministro Roberto Speranza dopo la riunione di questa mattina della cabina di regia, ma ormai il dato sembra acquisito.

Le cinque regioni in arancione sono Basilicata (rischio moderato, incidenza settimanale 201 casi per centomila abitanti), Calabria (rischio alto, incidenza 152), Sicilia (rischio moderato, incidenza 175) Val d’Aosta (rischio moderato, incidenza 227) e Puglia, a lungo in bilico, che paga il rischio moderato e soprattutto un’incidenza a 231.

Ricordiamo cosa si può o non si può fare in zona arancione: possono entrare e uscire dai comuni e dalle province tutti coloro che saranno muniti delle “certificazioni verdi Covid 19”: quella di avvenuta vaccinazione o di guarigione, entrambe valide 6 mesi, o l’esito di un tampone antigenico o molecolare effettuato nelle 48 ore precedenti. È sempre consentito spostarsi per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessita’ o motivi di salute, nonche’ per il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, comprese le seconde case. E’ inoltre possibile, nel comune di residenza, andare a trovare una sola volta al giorno parenti e amici, in massimo 4 persone oltre ai minori conviventi. I negozi sono aperti mentre bar e ristoranti restano chiusi, possibile solo l’asporto o la consegna a domicilio. E’ possibile svolgere attivita’ sportiva all’aperto in forma individuale ma non sono consentiti ne’ gli sport di contatto ne’ quelli di squadra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche