16 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Maggio 2021 alle 15:41:06

foto di Madre, primo album dei Fuoritempo
Madre, primo album dei Fuoritempo

Primo album per il gruppo pugliese dei Fuoritempo: 13 tracce racchiuse nel lavoro dal titolo “Madre”, pubblicato digitalmente il 26 aprile su tutte le principali piattaforme musicali presenti sul web. Abbiamo parlato dell’album d’esordio della rock band tarantina con il fondatore e batterista dei Fuoritempo Claudio Basile: “Le tematiche trattate nell’album – afferma il musicista – sono tante e variegate ma tutte mettono al centro dell’incipit del lavoro: l’amore con le sue sfaccettature e le piaghe tra i sentimenti più complessi e intimi anche attraverso la sofferenza per questo periodo di privazioni che ha reso ognuno di noi più fragile. Nel contempo abbiamo cercato di tramutare l’energia negativa in una forza positivamente esplosiva”.

In “Madre” è chiara l’ispirazione a gruppi che hanno caratterizzato la formazione dei componenti dei Fuoritempo con il retrogusto del rock anni 80’ e ’90 di band come i Negrita, Timoria, Litfiba e soprattutto i Rats. Un “marchio di fabbrica” che emerge dalle prestigiose collaborazioni presenti all’interno del lavoro: “L’album – prosegue Claudio – è composto da 13 brani con la collaborazione tra gli altri di alcuni volti noti del panorama musicale nazionale e non solo. Tra queste cito in particolare il contributo fornito in due pezzi dell’album dal grandissimo Lele Leonardi: chitarrista eccezionale che vanta collaborazioni tra gli altri con Nek, Biagio Antonacci, Irene Grandi, Gianni Morandi e gli stessi Rats. Senza dimenticare Alessandro e Simon Mattia Bigarelli che ci hanno donato due brani che abbiamo riscritto a quattro mani con loro. Vorrei ricordare che proprio Alessandro Bigarelli è stato l’autore dei testi di alcuni dei grandi successi proprio dei Rats.

Dulcis in fundo il “padrino” artistico dell’album è stato Wilko Zanni, frontman dei Rats, presente in due bonus track di “Madre” e in costante monitoraggio del lavoro in tutte le sue fasi”. L’uscita dell’album è stata preceduta lo scorso 26 marzo dal singolo dal titolo “Non aver pietà”: il videoclip è visualizzabile su Youtube e ascoltabile in formato MP3 sulle principali piattaforme musicali presenti sul web come l’intero album. La chiosa finale di Claudio Basile è dedicata proprio ai progetti futuri della band: “Al momento e nel futuro prossimo saremo impegnati nella diffusione e promozione di “Madre” sulle piattaforme digitali come Spotify, Deezer e tante altre, oltre ai circuiti radiofonici nazionali e internazionali a cui teniamo in modo particolare. Inoltre compatibilmente con il periodo particolare che stiamo vivendo cercheremo di presentare sia in terra ionica che a Modena l’album con due importanti appuntamenti live”.

Restate connessi e soprattutto STAY ROCK!!! Il videoclip del brano “Non aver pietà” è visualizzabile al seguente link: https://youtu.be/7IKZIv8ehgg IL PRIMO PERIODO E LE COVER I Fuoritempo nascono nel 2017 da un’idea di Claudio Basile e Gianluca Fortunato, quest’ultimo dopo un breve periodo abbandonerà il progetto per motivi personali. La mission iniziale della band è quella di ricreare le magiche atmosfere del rock anni ’80 e ’90 che hanno caratterizzato e influenzato la formazione musicale di Claudio Basile e degli altri componenti del gruppo. Nel primo periodo di attività i pezzi proposti sono delle cover rivisitate di alcune band seminali della scena rock musicale italiana come i Rats, i Timoria, Negrita, i Litfiba e Dhamm, tanto per citarne alcuni. La svolta avviene nel maggio 2018 a Modena grazie al prof. Gianni Coletta che agevola l’incontro tra Claudio Basile e Wilko Zanni, cantante dei Rats, nel corso di un meeting di lezioni-concerto tenuto dai due artisti presso le scuole medie della Città emiliana. Da quel momento nasce l’amicizia e la collaborazione tra i due musicisti e l’organizzazione di un concerto-evento nel febbraio 2019 presso il Mudi (museo diocesano) nella Città Vecchia di Taranto nel quale Wilko Zanni si esibisce sul palco insieme ai Fuoritempo. Dopo numerosi concerti nei locali di Taranto e provincia e la collaborazione con diversi musicisti il gruppo troverà la sua formazione definitiva con gli attuali componenti: Pino Castello alla voce, Vito Macina alla chitarra, Cataldo Ludovico al basso, Claudio Basile alla batteria e l’ultimo arrivato Valerio Gentile alla chitarra. I Fuoritempo avvertono l’esigenza di comporre brani originali d’ispirazione anni ’90 e sono pronti per presentare il loro nuovo album dal titolo “Madre” in uscita nel mese di aprile del 2021, lavoro preceduto dal singolo “Non Aver Pietà”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche