14 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Maggio 2021 alle 14:54:24

Cronaca News

Sinergia tra Amiu e Guardia Costiera sulla “risorsa mare”

foto di Il comandante della Guardia Costiera di Taranto, il capitano di vascello Diego Tomat ed il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli
Il comandante della Guardia Costiera di Taranto, il capitano di vascello Diego Tomat ed il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli

Incontro presso la Capitaneria di Porto tra il presidente Giampiero Mancarelli e il comandante della Guardia Costiera di Taranto, il capitano di vascello Diego Tomat. L’occasione è stata utile per approfondire la conoscenza dell’applicazione #PlasticFreeGC (che la Guardia Costiera lanciò nel 2019 con l’omonimo progetto di comunicazione e di educazione ambientale sul contrasto alla dispersione delle microplastiche in mare), e in particolare della nuova funzione “Avvistamenti”, attivata in occasione della Giornata Nazionale del Mare.

Attraverso la funzione “Avvistamenti” ogni cittadino ha l’opportunità di segnalare in diretta, attraverso il proprio smartphone, la presenza in mare di particolari specie marine. Inoltre è stato deciso di implementare la sinergia tra Kyma Ambiente e la Guardia Costiera, partendo dalla consapevolezza dell’importanza della risorsa mare. Per questa ragione l’attenzione del presidente Mancarelli e del comandante Tomat si è focalizzata su due appuntamenti che nelle prossime settimane vedranno protagonista Taranto: la Giornata Europea del Mare, il 20 maggio; il SailGP, il 5 e il 6 giugno. «Sono contento che si crei una rete tra le istituzioni» ha dichiarato il presidente Mancarelli . «La collaborazione con il comando territoriale della Guardia Costiera dà avvio ad una nuova fase per la città e non solo. Siamo innanzitutto cittadini del mondo ed oggi il pianeta ha bisogno di recuperare il rispetto per l’ambiente e per il mare più nello specifico. A Taranto non vogliamo venir meno a questo appuntamento importante, come ha sempre sottolineato il sindaco Rinaldo Melucci».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche