27 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Ottobre 2021 alle 17:59:00

foto di Franca Barone
Franca Barone

Eccomi, questa volta alle prese con la preparatissima e dotata cantante jazz milanese, Franca Barone, proprio mentre con il suo secondo album, imperversa su tutti i digital store ed è, da pochi giorni, uscita con la copia fisica distribuita dall’Irma Records. Francesca Barone è il vero nome dell’artista nata, come si accennava, nel capoluogo lombardo, Milano, nel 1985. Al pianoforte si avvicina giovanissima, a soli quattro anni, per proseguire con lo studio del repertorio classico, fino all’innamoramento per il jazz avvenuto intorno ai tredici anni. Da quel momento Franca approfondisce il genere studiando con diversi insegnanti, prima attraverso lo strumento (pianoforte) e poi con la voce.

Fino all’università frequenta alcuni seminari (tra cui Sondrio Jazz con Rachel Gould e Alatri Jazz con Rosario Giuliani), partecipa come cantante a concerti in varie formazioni (principalmente jazz e swing) e si presta come vocalist in produzioni musicali di vario genere. Nel 2016 esce “Miss Apleton”, suo album d’esordio pubblicato da Irma Records, che contiene sette brani spiccatamente jazz composti e interpretati dalla cantautrice. In questa occasione ha la possibilità di suonare in alcuni fra i jazz club più importanti del Nord Italia come, ad esempio, il Milestone di Piacenza.

BE KING
Be Kind, il suo nuovo album contiene dieci brani originali da lei autografati, disponibile su tutte le piattaforme digitali ed anche in copia fisica da venerdì, 16 aprile 2021. L’album della raffinata cantante e compositrice, rappresenta una succulenta commistione incardinata principalmente su R&B e soul, ma impreziosita anche da fascinose colorazioni jazz e latin jazz. Nella tracklist del secondo disco di Franca Barone, cinque anni dopo il debutto discografico con Miss Apleton, sono presenti dieci brani originali figli della sua fervida vena compositiva. Al suo fianco, nel cd, musicisti di irrefutabile valore come Edoardo Maggioni alle tastiere, Cesare Pizzetti al contrabbasso e Vincenzo Barbarito alla batteria, mentre In Youtoo e I Really Need to Go figura anche il brillante sassofonista Tullio Ricci.

La cantante, alla quale tutti riconoscono un timbro suadente, arricchito da ammalianti e riscaldanti sfumature blue-eyed soul, dichiara su Be Kind: «Sono piuttosto fiera di questo album. È il secondo, per questo ho imparato a rappresentarmi di più, sia musicalmente che a livello di testi. Finalmente, sono riuscita a parlare senza paura dei temi che mi rappresentano e che mi stanno a cuore: il femminismo, l’amore, l’insofferenza, la sofferenza e il bisogno di viaggiare». L’album Be Kind è stato anticipato dai singoli Be Kind e Underwater. A Franca chiedo un’opinione circa la situazione musicale in Italia e nel mondo. «Al di là di questo ormai lungo momento particolare – dice – è sempre difficile proporre musica originale nei locali, a prescindere dalla qualità.

Ma sono persuasa che quando c’è un progetto musicale vero, con un’idea personale e qualcosa da comunicare, si possa sempre trovare il proprio spazio. Certo non è affatto facile, soprattutto nella situazione attuale in cui i locali sopravvissuti alla pandemia sono impegnati con la riprogrammazione dei concerti saltati e con le nuove richieste. Comunque, nonostante l’incertezza della riapertura e la situazione economica, spero in una moltiplicazione degli spazi». Come consuetudine prima di lasciarci non posso che chiedere le sue dieci tracce più rappresentative.

Eccole:
1) -“Rhapsody In Blue” di George Gershwin,
2) – “Three To Get Ready” di Dave Brubeck – album “Time Out”;
3) – “Midnight Sun “ di Sarah Vaughan (con Oscar Peterson, Joe Pass, Louie Bellson e Ray Brown) nell’album “How Long Has This Been Going On?” uno dei primi dischi di jazz mai sentiti,
4) – “I will Say Goodbye” di Bill Evans Trio;
5) – “Tears Dry On Their Own” di Amy Winehouse;
6) – “Rimshot intro” di Erykah Badu;
7) – “One More One” di Michel Camillo;
8) – “Diddy Bop” Noname;
9) – “Another Lifetime” Nao,
10) – “Change Of Tones” R+R=NOW.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche