20 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 07:42:14

Calcio News Sport

Taranto, servono tre punti contro il Portici

foto di Il Taranto
Il Taranto

Torna a giocare allo Iacovone il Taranto, atteso domenica (calcio d’inizio alle ore 16) dalla sfida con il Portici. La formazione rossoblù allenata da mister Laterza deve vincere, per proseguire la corsa in testa al campionato e tenere a distanza gli inseguitori, primo tra tutti il Picerno – impegnato con il Sorrento – che intendere rendere la vita difficile agli ionici nella corsa alla sospiratissima promozione in serie C. Marsili e compagni vengono dalla prestazione non esaltante contro la Fidelis Andria: 1-1 il risultato finale che è però sub judice visto il reclamo presentato proprio dalla dirigenza tarantina per una possibile posizione irregolare, ai fini del tesseramento, dell’attaccante Acosta. Comunque, già nel dopogara tra i due club era scoppiata la polemica.

“Il Taranto F.C 1927 comunica che nessun tesserato ha rilasciato interviste nel dopo gara Fidelis Andria -Taranto non perché la Società abbia indetto silenzio stampa ma come forma di protesta per l’inospitalità ricevuta dalla Società ospitante. Da martedì i nostri tesserati torneranno a disposizione degli organi di stampa come di consueto. Per quanto ci riguarda il nostro stadio sarà sempre luogo dove l’accoglienza, la sportività ed il fair-play rappresenteranno sempre valori ai quali non rinunceremo” la nota della società presieduta da Massimo Giove. “La ssd Fidelis Andria stigmatizza e rispedisce al mittente la decisione del Taranto di chiudersi in silenzio stampa per protestare contro una presunta “inospitalità” della società di casa al “Degli Ulivi”.

Una decisione imbarazzante esplicitata in un comunicato stampa da censurare praticamente nella totalità. Abbiamo dedicato loro, come con tutte le altre formazioni, il massimo della disponibilità, riservando un’intera ala della tribuna laterale. Il fair play e la sportività sono valori che non si annunciano in un comunicato stampa bensì si esplicitano nella realtà, cosa che è regolarmente avvenuta nel pomeriggio allo Stadio “Degli Ulivi”. Fair play per noi è anche giocarci tutte le partite con la massima carica agonistica e cattiveria agonistica e così sarà sempre in tutte le partite, semplicemente perché siamo la Fidelis Andria. Se poi la società jonica pensa di poter esser al di sopra dei regolamenti questo potrebbe esser un altro discorso” la replica andriese.

Nell’ultima uscita, il Portici prossimo avversario del Taranto ha vinto 3-2 sul Sorrento ed occupa ora la penultima posizione con 22 punti, uno in più della Puteolana fanalino di coda. La prossima partita è valida per la ventinovesima giornata sulle trentaquattro previste. Il Taranto al momento è primo con 56 punti su 28 partite giocate (compreso il pareggio con l’Andria) con il Picerno secondo a quota 49 (con 27 partite giocate). Più staccato ed in crisi di risultati il Casarano, terzo con 48 punti conquistati in 28 gare, quindi c’è l’Andria con 47 punti in 28 partite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche