21 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Giugno 2021 alle 16:41:48

Cronaca News

Bonus Facciate, via libera dal Consiglio comunale di Taranto

foto di Bonus facciate
Bonus facciate

Nell’ultimo Consiglio comunale, riunitosi nel teatro Fusco, senza la presenza del pubblico, in apertura dei lavori, un minuto di raccoglimento per onorare la memoria di Rossana Di Bello, già sindaca di Taranto, prematuramente scomparsa. «Durante le due sedute (che si sono tenute il 6 ed il 7 maggio), sono stati discussi ed approvati una serie di provvedimenti molto importanti per la nostra città.

Nella prima seduta – spiega Lucio Lonoce, presidente del Consiglio comunale – sono state approvate delibere relative a riconoscimenti di debiti fuori bilancio, ai fini di mantenere gli equilibri finanziari dell’Ente e per poter portare avanti quei progetti ritenuti essenziali e utili alla città e alla collettività del nostro territorio. Nel corso della seduta di aggiornamento, vi è stata l’approvazione della Proposta di Delibera relativa alla permuta aree tra il Comune di Taranto e proprietà privata in località Batteria Rotina. Tale area è stata oggetto di decreto di espropriazione per pubblica utilità da parte del civico Ente, in favore dell’Acquedotto Pugliese, per la realizzazione della condotta sottomarina a servizio dell’impianto di depurazione Gennarini».

«Con tale provvedimento, si realizza l’acquisizione delle aree oggetto di permuta a vantaggio funzionale dell’Ente e, nel contempo, si provvede alle necessarie attività di controllo e monitoraggio di tali aree, da parte degli uffici comunali. E’ un’opera di grandissima importanza, attesa da 20 anni – aggiunge Lonoce – che riporta la questione ambientale al centro degli interessi comuni. A seguire, vi è stata l’approvazione della proposta di Delibera della Direzione Urbanistica relativa al cosiddetto Bonus Facciate secondo la Legge di Bilancio 2020/2021. Con tale provvedimento, si introduce un’importante agevolazione fiscale che consiste in una detrazione d’imposta del 90% per gli interventi finalizzati al recupero o al restauro della facciata esterna degli edifici. Possono usufruire di tale agevolazione tutti i contribuenti, proprietari degli immobili oggetto di interventi. Tale detrazione è riconosciuta nella misura del 90% delle spese documentate, sostenute negli anni 2020/2021, con ripartizione in 10 quote annuali, senza la previsione di alcun limite, né di spesa, né di detrazione».

«DIAMO LINFA AD UNO DEI SETTORI PRIMARI DELLA NOSTRA ECONOMIA»
«Abbiamo approvato in consiglio comunale la delibera che riguarda il bonus facciate 2021 che darà la possibilità ai proprietari di immobili ricadenti nelle aree individuate dalla norma di rifare il look ai loro palazzi godendo di un notevole beneficio economico». Lo affermano i consiglieri comunali Emidio Albani, Piero Bitetti, Vittorio Mele (Italia in Comune); Mimmo Cotugno (Taranto bene comune); Salvatore Brisci (Centristi Taranto). «Siamo particolarmente soddisfatti per l’approvazione della delibera per la quale avevamo chiesto un’accelerazione dei tempi perché la riteniamo di estrema importanza per diversi fattori. Diamo linfa ad uno dei settori primari della nostra economia: l’edilizia che è motore dello sviluppo e leva per l’occupazione. A beneficiare degli effetti del bonus facciate non saranno solo i cittadini che potranno effettuare il restyling dei loro palazzi usufruendo di un importante contributo statale ma anche e soprattutto il decoro urbano della città».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche