23 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Giugno 2021 alle 16:09:36

Calcio News Sport

Francesco e Marino, i loro nomi nel nuovo stadio Iacovone

foto di La Sala Stampa intitolati a Di Molfetta e ad Abbracciavento
La Sala Stampa intitolati a Di Molfetta e ad Abbracciavento

Nello stadio dedicato a Erasmo Iacovone ora troveranno spazio anche i nomi di Marino Abbracciavento e Francesco Di Molfetta. Il sindaco Rinaldo Melucci, accompagnato dal consigliere regionale Enzo Di Gregorio e dall’assessore allo Sport Fabiano Marti, ha svelato le targhe in ricordo di questi due tarantini che, ognuno secondo le proprie prerogative, hanno rappresentato un riferimento della Taranto calcistica. Al primo, voce storica delle telecronache sportive all’epoca del pionierismo radiofonico, è stata dedicata la sala stampa dell’impianto sportivo: un’indicazione pervenuta dal consigliere regionale Di Gregorio, ma che ha trovato il plauso del mondo del giornalismo locale.

A Di Molfetta, invece, è stato intitolato il campo B, all’esito del contest sulla pagina Facebook “Ecosistema Taranto”. «Siamo contenti di poter fissare qui, in questo impianto così iconico per Taranto, il ricordo di questi due nostri concittadini – le parole del sindaco –, due uomini di sport, seppur con approcci differenti, due tarantini che ancora oggi sono un riferimento per l’ambiente. Lo “Iacovone” è destinato a diventare ancor più centrale per lo sport cittadino, soprattutto con la prospettiva dei Giochi del Mediterraneo, con queste iniziative consolidiamo ulteriormente il suo rapporto con la città». Alla cerimonia hanno partecipato anche i familiari di Abbracciavento e Di Molfetta.

«Oggi Taranto ha vissuto una bella pagina di Sport, ma non solo» è il commento del consigliere regionale Vincenzo Di Gregorio (Pd), per i due eventi svoltisi allo stadio Iacovone del capoluogo ionico. «Nel tempio del calcio rossoblu si sono tenute due iniziative, entrambe molto significative – spiega Di Gregorio – Lo Iacovone B si chiama campo Francesco Di Molfetta. La struttura è stata recentemente ristrutturata dall’Amministrazione comunale con nuovo terreno in sintetico, illuminazione, tribunetta e spogliatoi che ne fanno un bel centro sportivo. Di Molfetta era un giovanissimo ed appassionato tifoso rossoblu, prematuramente scomparso nel 2012 a causa di una grave malattia. Francesco è stato il più votato nel contest lanciato dall’Assessorato comunale allo Sport per decidere la nuova denominazione della struttura».

A scoprire la targa è stato il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci che subito dopo ha partecipato al secondo evento della giornata. «A marzo del 2020 – ricorda il consigliere regionale – inoltrai richiesta al primo cittadino per dedicare la Sala Stampa dello Iacovone al compianto e indimenticato cronista sportivo Marino Abbracciavento. L’istanza è stata sostenuta dall’associazione Marino Abbracciavento che mi onoro di presiedere. Oggi, con grande gioia, con una veloce ma suggestiva cerimonia, abbiamo celebrato l’intitolazione della Sala Stampa a Marino Abbracciavento. A Marino – conclude Di Gregorio – mi lega una conoscenza sincera e di lunga data. E’ stato cronista impeccabile e appassionato, strenuo sostenitore dello sport e di Taranto, la sua amata città». Il Taranto, da parte sua, si prepara al rush finale di campionato: la vittoria con il Molfetta in trasferta (1-3), insieme al pareggio del Picerno (2-2) con il Casarano segna un passo importante per gli ionici in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche